Salute in vetrina

acufene

Acufene: cos’è

L’acufene è un disturbo del sistema uditivo, in particolare della coclea, l’organo dedicato ad analizzare e codificare le onde sonore e trasformarle in impulsi elettrici. Si tratta infatti della sintonizzazione del rumore elettrico cocleare e può presentarsi in forme diverse che variano in tipologia, intensità e frequenza: un fischio, un soffio, un fruscio, un tintinnio, un ronzio.. un suono percepito soggettivamente, in assenza di uno stimolo acustico esterno.
L’acufene è un disturbo molto comune e può sparire e ricomparire. Può aumentare con l’età, in modo proporzionale alla perdita di alte frequenze sonore.
Quando la condizione è cronica, può incidere fortemente sulla concentrazione e sulla qualità della vita delle persone che ne soffrono. Tra le complicazioni associate agli acufeni ci possono essere depressione, ansia e disturbi del sonno.

sbiancamento dentale

Il nostro rapporto con il dentista è cambiato negli ultimi anni. Un tempo, recarsi da uno specialista di questo tipo era sinonimo di avere un problema ai denti (come carie, o perdita dei denti) o alle gengive (gengiviti, parodontiti, ecc.). Ora, con l’obiettivo di avere denti perfetti, è sempre più comune realizzare trattamenti estetici come quelli ortodontici oppure farsi sbiancare i denti. Lo sbiancamento dentale professionale è diventato uno dei più richiesti dalle cliniche odontoiatriche.

vassoio

Al rientro dalle vacanze estive, tutti quanti hanno bisogno di un po’ di ripristino, anche (e soprattutto) a tavola. Ecco perché, soprattutto a settembre, si sente la necessità di mangiare sano, e di mantenere un tipo di alimentazione il più possibile equilibrata.
Ma come stabilire un equilibrio nutrizionale? Innanzitutto è importante valutare sia la quantità che le proporzioni di tutte le componenti nutrizionali che si vanno ad assumere nei cibi che si ingeriscono, unite ad una costante attività fisica.
In questo articolo vedremo insieme alcune indicazioni da seguire per una sana alimentazione.

osteopatia neonatale

I trattamenti osteopatici sono delicati e non invasivi, per questo vengono consigliati a qualunque età, a seconda delle problematiche. L’osteopatia neonatale ad esempio è una branca dell’osteopatia che si occupa di trattare i problemi dei bambini già dai loro primi giorni di vita. In questo modo si possono prevenire o risolvere disturbi tipici di questa fase, come le coliche gassose e il reflusso gastroesofageo, la plagiocefalia posizionale e il torcicollo miogeno.

integratori salini

Mediamente l’organismo di un adulto elimina circa 2 litri di acqua al giorno. E’ facile intuire come una intensa attività fisica, sia sportiva che lavorativa e la temperatura dell’ambiente influenzino questo dato corporeo, ma anche particolari condizioni fisiche e alcune terapie possono determinare variazioni sull’equilibrio idrico del nostro corpo.

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per il funzionamento. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire