Un’antica storia egiziana racconta di un fiume che scorrendo arriva ad un deserto e sente che il suo destino è di andare avanti, di proseguire fino alle montagne, fino al mare. Però non riesce, più insiste, più si disperde nella sabbia.

Ad un certo punto sente la voce del vento che gli dice: “Se vuoi proseguire, l’unica maniera è che tu ti lasci andare fra le mie braccia: se ti lascerai cullare da me, cambierai apparentemente la tua natura, diventerai vapore e io ti potrò trasportare oltre il deserto. Qui potrai diventare nuovamente acqua e finalmente potrai arrivare al mare.”

“Ma io non voglio rinunciare alla mia forma, a quello che sono!” Risponde il fiume. “Ho paura, non mi riconoscerei più, non saprei più chi sono. Voglio continuare ad essere fiume e come tale voglio attraversare il deserto.”

“Più insisti, risponde il vento, più ti disperderai nella sabbia. La tua vera identità è più profonda da ciò che credi, è qualcosa di molto diverso da quello che pensi di essere.”

Queste parole convincono il fiume, il quale intuisce la verità di ciò che il vento gli dice. Allora si lascia compiere, e diventa vapore e trova tutta la sua essenza e attraverso questa trasformazione, si ritroverà.

Per scoprire la nostra vera essenza dobbiamo fare appello al nostro coraggio, alla nostra volontà di cambiamento, al metterci in discussione: a fidarci della voce del vento.

Tutti noi nella vita ci troviamo, prima o poi, ad affrontare onde più grandi di noi: problemi che ostacolano il nostro cammino, dai quali talvolta rimaniamo disorientati dalla tristezza e dalla solitudine, paralizzati dalla paura di sbagliare. Potremmo sentirci inadeguati, pensare di non avere le capacità necessarie per risolvere un problema, la forza per trovare una nuova soluzione. Quando le onde sono alte e la mareggiata è alle porte, butta giù l’ancora: fermati.

Nell’ultimo anno la nostra mareggiata, fonte di “dispersione” si chiama Covid: ognuno di noi sta vivendo a modo suo, a seconda della propria realtà, questo evento; siamo tutti scossi dalle onde a volte alte a volte basse, che prendono forma nelle limitazioni, nelle separazioni, nei lutti, nei crolli finanziari, nelle scuole chiuse.

Permettetemi di accendere una luce: abbiamo ritrovato la bellezza delle cose semplici, che ci stanno mancando, abbiamo nostalgia dei sorrisi dietro le mascherine, degli abbracci che non possiamo dare. Nella difficoltà stiamo aguzzando l’ingegno per immaginare qualcosa di nuovo. Nell’oscurità si accende il faro. Nei boschi di notte, c’è una casetta in cui balugina una luce. Sempre. Da sempre. Non perdere la speranza, tieni saldamente in mano la tua vita, accendi il lume, cerca un porto sicuro, datti il tempo per capire che sentieri puoi percorrere e respira la bellezza dentro e intorno a te.

Talvolta mantenere la fiducia può essere davvero difficile e capire cosa fare non è semplice. Non è sempre facile lasciare andare le nostre vecchie convinzioni “Io sono fatto così… ho sempre fatto così… non ho il coraggio di… cosa penseranno di me…” è come essere intrappolati in maglie strette: innaffia i semi del coraggio e vedrai germogliare nuove possibilità dentro e intorno a te.

Talvolta abbiamo bisogno di un alleato, che ci aiuti nel processo di trasformazione, come il vento per il fiume. La psicoterapia può essere una via. È un cammino, in cui si può dare un nome ad ogni emozione, dare voce a lacrime inespresse, a sguardi sfuggenti e a mezzi sorrisi. La si avvicina in un momento di sofferenza, ma si può scoprire che è un dono che facciamo a noi stessi, per prenderci cura di noi. La psicoterapia è come il vento nella storia egiziana; il fiume ne ha bisogno per avviare un processo di trasformazione… che poi proseguirà da solo. Ed è giusto così. Ed è bellissimo così.

“L’esperienza non è quello che accade all’uomo, ma quello che l’uomo fa di quello che gli accade.” 
A. Huxley

A cura della Dott.ssa Maiellaro
Psicologa e psicoterapeuta, Istruttrice di protocolli Mindfulness e pratictioner EMDR
Riceve presso CasaMedica Bergamo
Salute in vetrina 
CONTENUTO ESCLUSIVO PER LA PUBBLICAZIONE WEB

titolo vetrina infopub

getfluence.com

getfluence.com

Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire