Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire

“Da quando è attivo il servizio di Radiologia domiciliare, sono arrivate centinaia di chiamate. Sentivo le voci di chi era spaventato e preoccupato. In quei momenti io e le mie colleghe abbiamo dato il massimo per accogliere tutte le richieste nel minor tempo possibile”. Queste le parole di Clara, Responsabile Front Office di For Me Centro Medico.

La paura e il timore generati dalla pandemia Covid-19 hanno sicuramente inferto un duro colpo a livello mondiale e, in particolare, alla popolazione del territorio orobico. Anche in questa situazione, però, i bergamaschi hanno dimostrato di saper fare squadra, poche parole e tanta concretezza, ci si rimbocca le maniche e si guarda avanti.

In un momento di grave difficoltà, con gli ambulatori medici chiusi e i pronto soccorso degli ospedali saturi, For Me Centro Medico,  Comune di Azzano San Paolo, Comune di Orio al Serio, Oriocenter e Concessionaria Sarco-Toyota hanno unito e messo a disposizione le proprie risorse strumentali e professionali, promuovendo un progetto di Radiologia Domiciliare su gran parte del territorio bergamasco, in sostegno alla reta ospedaliera ATS-Bergamo, ai medici di base, alla Protezione Civile, alla Croce Rossa e a tutti i soggetti coinvolti nell’emergenza Covid-19.

Il progetto “AcàTò – RX@home Bergamo” è stato attivato a partire dal 1 aprile e ha permesso a più di 250 pazienti di poter accedere a prestazioni diagnostiche altrimenti inaccessibili o poco accessibili, al proprio domicilio, in tempi ridotti e a costi contenuti.

Perché le Radiografie a domicilio sono state essenziali nel fronteggiare la pandemia?

Gli esami radiologici standard (RX) del torace hanno svolto un ruolo di prima importanza nell’iter diagnostico, nella gestione e nel monitoraggio della malattia da Covid-19, fornendo valide indicazioni terapeutiche al clinico.

Nella maggior parte dei casi, afferma il Dott. Pezzotta, “I risultati hanno evidenziato, in fasi specifiche della polmonite interstiziale, un quadro radiografico polmonare tipico che, unitamente all’anamnesi e alla sintomatologia, hanno consentito di indirizzare il paziente verso un’eventuale conferma diagnostica finale mediante RT-PCR (tampone naso-faringeo)”.

La diagnosi mediante imaging radiologico ha aiutato anche i soggetti asintomatici a scoprire se le polmoniti interstiziali erano altamente sospette e riconducibili al Covid-19.

I numeri del progetto di Radiologia domiciliare “AcàTò – RX@home Bergamo”

Ecco i dati che dimostrano l’enorme attività svolta nel mese di Aprile:
● 269 esami totali effettuati (di cui 88 sul territorio di Azzano San Paolo)
● 260 RX al torace per sospetto COVID 19
● 6 RX per pazienti con fratture (costali, omero, radio, scapolo-omerale)
● 1 esame RX all’ora, con una media di 10 pazienti al giorno dal lunedì al sabato
● 81 comuni della provincia di Bergamo dove è stato richiesto il servizio
● 51% degli esami effettuati a persone con più di 65 anni
● Consegna del referto entro 12h dall’esame e, nei casi urgenti, in 2/3 ore
● Prezzi di gran lunga inferiori a quelli di mercato

Le radiografie a domicilio hanno permesso di ridurre notevolmente gli accessi ai pronto soccorso e alle radiologie degli ospedali bergamaschi che erano al collasso, oltre ad evitare il propagarsi del contagio tra i pazienti in attesa e tra gli stessi operatori sanitari.
La soddisfazione e i ringraziamenti dei pazienti avvenuti attraverso i giornali, i social e i messaggi profondi sono la testimonianza di un progetto ben riuscito e di elevata utilità per il territorio bergamasco.

Il nuovo Centro Medico For Me, con sede a Curno, che già rappresenta un punto di riferimento a Bergamo e provincia per quanto riguarda Fisioterapia, Osteopatia, Riabilitazione e Medicina Specialistica, ha concretizzato il significato di “Unione e Collaborazione”, mettendo insieme la forza del suo team e la professionalità dei suoi specialisti con quella dei partner che hanno fornito le attrezzature mediche e i mezzi di trasporto per spostarsi in gran parte della provincia di Bergamo.

Il Servizio di Radiologia domiciliare continua ad essere accessibile e prenotabile, previa richiesta del medico di base, al numero 035 462799.

CONTENUTO ESCLUSIVO PER LA PUBBLICAZIONE WEB
Salute in Vetrina