Il lato umano della medicina...

In questa rubrica gli operatori sanitari (medici, infermieri etc.) si raccontano, facendo conoscere oltre al loro lato professionale la loro...
  • «Vivo per la poesia. Ne scrivo una al giorno e spesso le leggo ai miei pazienti. Credo che la poesia possa avere un effetto terapeutico sugli ammalati. Io ci provo e noto che i pazienti, soprattutto quelli che devono subire un intervento chirurgico, sentendo i miei versi si rilassano,

    ...
  • Faceva il tornitore meccanico quando andò a fare volontariato sulle Ande e colpito dalla povertà e dalle malattie decise di diventare dottore.
    «Mi sono laureato in medicina per poter aiutare i campesinos della Bolivia. Ho cominciato trent’anni fa con un piccolo

    ...
  • Intervista a Corrado Rossi tecnico di Anatomia Patologica di giorno e compositore di sera. Le sue opere hanno vinto due importanti premi a Los Angeles.
    La sua musica è senza confini. L’ultima composizione “In the peony garden” (Nel giardino delle peonie),

    ...
  • Intervista a Enrico Robotti, primario di chirurgia plastica al Papa Giovanni XXIII che da anni va a Gaza a operare i ragazzi deformati dalle bombe. 
    In sala operatoria, quando non è in giro per il mondo per convegni e dimostrazioni, ci sta tutta la giornata.

    ...
  • La storia di Annalisa Fioretti, pneumologo e alpinista, che ha sfidato l'Everest e si prepara a una nuova avventura.
    È appena tornata dal Nepal, sconvolto dal terremoto dello scorso aprile, dove ha visitato e curato 700 persone in sperduti villaggi con trasferimenti a piedi o

    ...
  • La storia del dottor Arioli, audioprotesista di Grumello del Monte, che ha ridato l’udito e la parola a decine di bambini pakistani
    «È un’esperienza indimenticabile. Aiutare i bambini pakistani a riacquistare l’udito e la parola mi ha cambiato la vita».

    ...
  • Intervista al neurochirurgo Cesare Griffini, autore, attore e regista di piece e cofondatore della compagnia teatrale Detestabile
    Adesso che è in pensione il suo tempo libero lo dedica al tennis (i suoi amici dicono che sia anche bravo) e all’altra sua grande passione: il

    ...
  • Due persone potranno vedere con gli occhi di Lucio Parenzan. Il grande pioniere della cardiochirurgia pediatrica, scomparso il 28 gennaio a 89 anni, ha donato le cornee. Avrebbe voluto mettere a disposizione tutti gli organi, ma le condizioni di salute e l'età non

    ...
  • Chirurgo, alpinista, suonatore di percussioni andine, esperto di quinoa: la sua origine boliviana è sempre presente nella vita del dottor Luis Burgoa, arrivato a Bergamo da La Paz negli anni Settanta.

  • «Arrivare primo tra gli italiani sopra i 50 anni alla maratona di Londra è stata la realizzazione di un sogno. Per due anni mi sono allenato tutti i santi giorni dopo i turni di lavoro in ospedale. Una bella fatica. Ma tagliare il traguardo in meno di tre ore, è stata una tale emozione e

    ...
  • Dei 10.300 interventi eseguiti sul cuore quello che ricorda con più emozione è il primo trapianto all'Ospedale di Bergamo. «E chi se la scorda più la notte tra il 22 e il 23 novembre 1985. Avevo 37 anni e il mio maestro Lucio Parenzan mi diede l'onore di eseguirlo. Gliene sarò grato per

    ...

 

Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire