2019-numero-48-gennaio-febbraio

Defibrillatore semiautomatico un salvavita (anche) per chi fa sport

Leggi tutto...


Sono 60.000 In Italia ogni anno le morti per arresto cardiaco (Acc), un evento non prevedibile che può sopraggiungere a qualunque età e colpire anche persone sane, come ad esempio chi pratica sport a livello agonistico o amatoriale. Basti pensare che tra gli sportivi sono più di 1.000 all’anno le persone che, per questo motivo, perdono la vita mentre svolgono attività fisica. «Le palestre e le strutture sportive sono stati i primi luoghi in cui la legge ha posto l’obbligo di dotazione di un defibrillatore semiautomatico esterno (Dae) con il Decreto del 2013, firmato dal Ministro della Salute Renato Balduzzi, dal quale prende il nome. Le linee guida del 2016 hanno definito i tempi massimi per adeguarsi e dopo diverse proroghe l’obbligo è entrato in vigore per le Società Sportive Dilettantistiche a luglio 2017» osserva Federico Pelicioli di Tecno System, società del settore elettromedicale specializzata in defibrillatori.

Perchè si è scelto di iniziare proprio con gli ambienti sportivi?
I dati indicano che le probabilità di arresto cardiaco in ambito sportivo sono le più elevate in assoluto. Per le strutture sportive professionistiche l’obbligo vige da anni. Sono invece escluse le Associazioni sportive dilettantistiche (Asd) in cui si praticano attività sportive con...

Leggi tutto...

Di giorno uso il bisturi di sera suono il violino

Leggi tutto...


Alessandro Lucianetti è il direttore della Chirurgia1, quello che una volta veniva chiamato primario, dell’Ospedale Papa Giovanni. Ha all’attivo più di 2000 interventi chirurgici ai polmoni, al fegato e all’apparato digerente. Grazie ai suoi interventi ha salvato tante vite. Di...

Leggi tutto...

Dipendenza da smartphone? Aumenta il rischio di abbandono scolastico

Leggi tutto...


Il 38% dei ragazzi tra i 13 e i 15 anni ha dichiarato di aver fatto in media 15 assenze per rimanere a casa davanti al pc o allo smartphone. Il 18% di averne fatte 30 per la stessa motivazione...

Leggi tutto...

Donazione del cordone. Una scelta solidale

Leggi tutto...


Sangue del cordone ombelicale. Fino a poco tempo fa era prassi buttarlo via. Poi si è capito che conteneva qualcosa di prezioso, ovvero le cellule staminali utili per il trattamento di molte malattie del sangue e del sistema immunitario. Ecco...

Leggi tutto...

Elogio della solitudine

Leggi tutto...


15 minuti di solitudine al giorno possono portare benessere. A dirlo è uno studio promosso dall’Università di Rochester, pubblicato su Personality and Social Psychology Bulletin, che si aggiunge ad altre ricerche secondo le quali stare da soli, ovviamente solo se...

Leggi tutto...