2019-numero-48-gennaio-febbraio

S.O.S. couperose

Leggi tutto...

L’inverno è uno dei momenti peggiori per questo disturbo della pelle che, se trascurato, può portare alla rosacea. Inestetismo della pelle frequente soprattutto nelle donne e nelle persone con cute chiara e sottile, la couperose si manifesta inizialmente con fenomeni transitori come il flushing (arrossamento improvviso) associati a una forte sensazione di calore e bruciore. In seguito, però, i sintomi (arrossamento più o meno intenso localizzato soprattutto a guance, zigomi, naso e mento) tendono a cronicizzarsi fino ad arrivare all’acne rosacea, vera e propria patologia caratterizzata da papule, pustole e teleangectasie (capillari evidenti) diffuse. Per questo è importante non sottovalutare il problema, anche per l’impatto che può avere a livello psicologico.

Attenzione a freddo e vento 
Dovuta a fragilità capillare e a un’anomala microvasodilatazione dei piccoli vasi sanguigni, la couperose peggiora in inverno: interessando prevalentemente il volto, che è particolarmente esposto agli agenti atmosferici, la presenza di freddo e vento alternata al sole favorisce l’infiammazione cutanea accentuando i fenomeni di microvasodilatazione.

Predisposizione genetica, disfunzioni ormonali, ma anche stress tra i fattori di rischio
Le cause della couperose sono molteplici: predisposizione genetica, disfunzioni ormonali, uso frequente e prolungato di cortisonici, esposizione ai raggi UV, sbalzi termici, umidità e vento. Tutti questi fattori, infatti, accentuano l’infiammazione della cute con...

Leggi tutto...

Sono stato all’inferno ma ora sono rinato

Leggi tutto...


La drammatica storia di Giordano Tomasoni vittima della depressione. «Buongiorno ragazzi, oggi vi parlerò di una malattia sottovalutata e presa troppe volte alla leggera: la depressione. Io ne so qualcosa, mi aveva distrutto, ho cercato di farla finita, di suicidarmi buttandomi...

Leggi tutto...

Spondilite anchilosante come riconoscerla e curarla

Leggi tutto...


Un mal di schiena che insorge soprattutto la notte e una rigidità che persiste anche nelle prime ore dopo il risveglio. La compresenza di questi due sintomi può essere il campanello d’allarme di una spondilite anchilosante, malattia infiammatoria autoimmune della...

Leggi tutto...

Topografia corneale

Leggi tutto...


Permette di misurare le curvature della cornea e contribuisce in modo molto preciso a determinare le componenti corneali dei difetti refrattivi dell’occhio; offre inoltre un’immagine dettagliata della salute della cornea stessa. Per questo la topografia corneale, detta anche mappa corneale,...

Leggi tutto...

Yamuna® Body Rolling

Leggi tutto...

 

Un’esperienza innovativa che promette l’allungamento muscolare profondo, l’elasticità e la tonicità muscolare e la scioltezza delle articolazioni. Parliamo di Yamuna® Body Rolling, una tecnica nata negli Stati Uniti circa 30 anni fa a opera della terapista Yamuna Zake. «Yamuna®...

Leggi tutto...