Il centro Krioplanet di Treviglio, premiato nel 2020 come il “più innovativo della Provincia di Bergamo” agli Healthcare & Pharmaceutical Awards, al rientro dalla chiusura forzata causa emergenza Coronavirus ha introdotto una importante novità. «Oltre alle tecnologie che lo caratterizzano da ormai quasi dieci anni, come la Criosauna, la Crioterapia Localizzata e la camminata sottovuoto nella VacuFit, da maggio è attivo l’allenamento individualizzato con tecnologia EMS» dice Massimo De Nardi, laureato in Scienze Motorie ed in Scienza dello Sport e dottore di Ricerca in Neuroscienze, fondatore di Krioplanet. «L’acronimo EMS sta per ElettroMioStimolazione e si tratta di un allenamento della durata di venti minuti, condotto da personal trainer laureati in Scienze Motorie, durante il quale la persona indossa una speciale tutina dotata di elettrodi. Questi elettrodi sono disposti per essere a contatto con tutti i principali distretti corporei e a loro volta sono connessi a una centralina tascabile comandata da un’applicazione installata sull’IPad gestita dal personal trainer. Questa tipologia di allenamento in sostanza consiste in una serie di esercizi attivi, durante i quali la persona svolge contrazioni volontarie (ad esempio una corsa, uno squat etc.) contrastando allo stesso tempo le contrazioni involontarie indotte dall’impulso determinato dagli elettrodi. Ciò rappresenta l’evoluzione del concetto di elettrostimolazione, in cui si posizionavano le placche su alcuni muscoli mentre si rimaneva totalmente passivi». L’allenamento EMS consente di effettuare diverse tipologie di lavoro: allenamento aerobico/brucia grassi, di forza, lavoro di ipertrofia, drenante, allenamento posturale e tonificazione. «L’EMS è una tipologia di allenamento sicura, efficace e adatta a tutti: in poco tempo si possono raggiungere ottimi risultati. Il concetto è davvero semplice: si va ad aumentare la capacità di contrazione delle fibre muscolari, in quanto siamo obbligati a contrarre contemporaneamente tutti i distretti muscolari, e a lavorare sulla qualità della contrazione poiché scegliamo su quali muscoli dare enfasi durante un esercizio. Ad esempio con il banale esercizio di corsa sul posto possiamo aumentare l’intensità di impulsi nella zona addominale, così che semplicemente correndo possiamo stimolare in modo importante gli addominali. Stessa cosa vale per le braccia: possiamo allenare gli arti superiori senza l’ausilio di sovraccarichi quali manubri o bilancieri. Sembra impossibile, ma in realtà la sensazione durante e dopo l’allenamento è quella di aver fatto un lavoro eccezionale, pur non avendo stressato le articolazioni con decine di chili. A riprova che l’allenamento EMS è adatto a tutti, siamo davvero orgogliosi di sottolineare che lo stiamo utilizzando con ottimi risultati anche con persone che soffrono di Sclerosi Multipla. In questi casi la determinazione dei clienti, l’alta tecnologia dell’EMS e le competenze dei personal trainer creano una sinergia unica che sta portando a risultati impensabili». 

KRIOPLANET
Via Pontirolo, 18 C
Treviglio (BG)
Tel. 0363 45321 - 334 6164224
info@krioplanet.it
www.krioplanet.it

Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire