2014-numero-2-marzo-aprile

Io infermiere mi curo di te: l'assistenza infermieristica per alleviare il dolore

Leggi tutto...

Come dice Buytendijk, medico antropologo, "Il dolore passa... l'aver sofferto mai". Facendo propria quest'affermazione gli infermieri hanno sviluppato competenze e professionalità per poter alleviare il dolore, rafforzando così un approccio assistenziale alla persona che si basa sul concetto di una "malattia senza dolore". Il Codice Deontologico dell'Infermiere all'art. 34 recita "L'Infermiere si attiva per prevenire e contrastare il dolore e alleviare la sofferenza. Si adopera affinché l'assistito riceva tutti i trattamenti necessari". L'infermiere, quindi, ha sia la competenza nella prevenzione e valutazione del dolore, sia il compito di coinvolgere altri professionisti per la cura del dolore. Il dolore è natura e cultura, è sofferenza dell'uomo, è la sua percezione e i suoi tentativi di superarlo, è la sua interpretazione scientifica, artistica, fisiologica e religiosa. Sin dall'antichità si può parlare di un concetto di dolore. Nei primi secoli della storia, il dolore s'identifica con il "Malum", con la punizione, affidando a credenze e religioni la comprensione dei meccanismi del dolore e trovare rimedio. Occorreranno millenni perché il dolore possa acquisire la differenza fra il naturale stato di salute e quello, viceversa patologico, di malattia. Il dolore è un'esperienza soggettiva, che non può essere facilmente definita: ogni persona ha una propria esperienza...

Leggi tutto...

L'ernia del disco si può curare (anche) con la chiropratica

Leggi tutto...

Ernia del disco? Alcuni si affidano ai farmaci antiinfiammatori, che quando funzionano agiscono solo sui sintomi, senza contare che spesso hanno effetti collaterali e comunque non possono restituire alle vertebre della colonna la loro normale mobilità. Altri aspettano che il...

Leggi tutto...

La dieta "ferrea" per prevenire e combattere l'anemia

Leggi tutto...

Vi sentite sempre stanchi, vi affaticate facilmente? Siete più pallidi del solito? Potrebbe essere segno che siete anemici. L'anemia, la cui forma più comune è quella dovuta a una carenza di ferro, è un problema più diffuso di quanto si...

Leggi tutto...

La fede mi ha salvato dalla depressione

Leggi tutto...

Gabriella aveva tutto dalla vita. Un marito, Roberto, che l'adorava, un lavoro di successo, una bella casa. Finalmente, dopo tante sofferenze, era di nuovo felice. Non poteva desiderare di più. Poi, improvvisamente, una tragica fatalità le porta via il suo...

Leggi tutto...

Lo zucchero? Crea dipendenza e fa invecchiare

Leggi tutto...

Lo zucchero come le sigarette. Non solo crea una dipendenza da cui è difficile liberarsi paragonabile a quella delle "bionde" ma proprio come il fumo, accelererebbe anche il processo di invecchiamento. Con l'"aggravante" che costa meno e si può trovare...

Leggi tutto...