Una startup innovativa a vocazione sociale nata con l’obiettivo di sviluppare e offrire servizi innovativi ad alto contenuto tecnologico con apparecchiature brevettate per programmi di abilitazione fisica e cognitiva per persone con disabilità motorie, neurologiche, relazionali, cognitive. Questa è ALP Life, Impresa Sociale della Val Serina, in cui ricerca e innovazione si concretizzano nell’utilizzo di nuove tecniche per la verticalizzazione e la mobilità. Tra gli utenti, molti sono affetti da paraplegia o paraparesi, condizioni neurologiche che si manifestano con la perdita totale o parziale della capacità motoria degli arti inferiori e che proprio dalle nuove tecniche per la verticalizzazione precoce possono trarre importanti benefici, fisici ma non solo. Come ci spiegano il dottor Bruno Cavagna, che segue dalla sua nascita ALP Life e la dottoressa Claudia Maggio Psicoterapeuta della struttura.

Dottor Cavagna, cosa s’intende per verticalizzazione e perché è così importante per questo tipo di pazienti?

Con il termine verticalizzazione s’intende il rimettere in stazione eretta pazienti che, per la loro condizione, sono obbligati alla sedentarietà. L’obbligata sedentarietà espone a complicanze a carico di più apparati: malattie cardiovascolari e diabete (la stazione eretta è fondamentale per la densità minerale ossea, la massa, l’integrità cutanea, muscolare e dei tendini, il tono vasale e la produzione di energia); patologie e disfunzioni dell’apparato osteo-muscolare; retrazione spastica di muscoli che alterano flessibilità e mobilità delle articolazioni; disfunzioni gastrointestinali e urologiche.

Ma come è possibile rimettere in piedi persone che hanno perso l’uso degli arti inferiori, per malattie congenite o traumi?

Generalmente vengono utilizzati esoscheletri a controllo elettronico, in grado di riprodurre uno schema motorio assimilabile alla normale deambulazione. Sono ormai di comune utilizzo all’interno delle strutture riabilitative e con l’avvento di esoscheletri indossabili si è inaugurata l’era dell’attività all’aperto compiuta in totale verticalità.
Noi abbiamo brevettato Easy Gait System per la verticalizzazione e l’avanzamento facilitato attraverso ortesi meccaniche. Un sistema modulare utilizzabile indoor e outdoor che permette l’avanzamento attraverso l’attività fisica della persona stessa favorita da un continuo allenamento programmato con professionisti di scienze motorie.

Dottoressa Maggio, i benefici non sono solo fisici…

Esattamente. La perdita della deambulazione porta a una modalità di interfacciarsi emotivamente, socialmente e cognitivamente in maniera diversa con il resto del mondo. Si tratta di un riadattarsi ai vari ambienti di vita in modo riduttivo: come l’impossibilità di relazionarsi con gli altri alla stessa altezza e guardare negli occhi l’interlocutore senza difficoltà e non dal basso verso l’alto, limitare la propria esplorazione spaziale e la capacità attentiva visiva. La verticalizzazione regolare diventa quindi la garanzia di maggiore fiducia e senso di partecipazione sociale, aumentando il desiderio di impegnarsi in maniera più intensa in scambi relazionali ed attività sociali. La verticalizzazione, in altre parole, coincide con senso di integrazione e partecipazione condivisa. 

Alp Life Impresa Sociale
Via Drago 1760
Oltre il Colle (BG)
Tel. 0345 56207
info@alplife.it
ww.alplife.it

Questo sito utilizza solo cookie tecnici per il funzionamento. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire