2018-numero-47-novembre-dicembre

Ecografia delle anse intestinali Utile in caso di dolore e gonfiore addominale che non passa

Leggi tutto...


Dolore e gonfiore dell’addome, problemi di intestino irritabile, alternanza di diarrea a stitichezza. In tutti questi casi, se il problema non passa, può essere indicato sottoporsi a un esame semplice, veloce e non invasivo in grado però di dare molte informazioni offrendo una sorta di “fotografia” delle condizioni di salute del piccolo intestino (digiuno e ileo) del colon. Ma come si svolge? E in particolare in quali casi può essere utile? Risponde il dottor Gianluca Castellaneta, gastroenterologo ed ecografista.

Dottor Castellaneta, a cosa serve e cosa “vede” l’ecografia delle anse addominali?
L’ecografia delle anse intestinali è una tecnica diagnostica basata sulla rilevazione degli echi prodotti da onde ultrasonore nell’attraversare i diversi tessuti dell’addome. Analogamente a un sonar di un sottomarino, utilizzando due sonde diverse (convex e lineare), il medico esplora i tessuti ed è in grado di studiare buona parte del piccolo intestino e del colon (grosso intestino o crasso) alla ricerca di ispessimenti delle pareti o dilatazioni delle anse intestinali e ne valuta la mobilità e la comprimibilità. Quest’esame, quindi, da un lato permette di “vedere” tutte le pareti del colon, dall’altro cosa è contenuto nel colon stesso, come gas o feci; spesso infatti i pazienti che soffrono di...

Leggi tutto...

Elena Fanchini. Così ho vinto la gara più importante contro il tumore

Leggi tutto...


Le speranze e i sogni di Elena Fanchini, la vicecampionessa del Mondo di discesa libera nel 2005, bergamasca di nascita, e bresciana d’adozione, si sono infranti sulle nevi americane di Copper Mountain, dove si stava allenando con la squadra italiana....

Leggi tutto...

Ginnastica presciistica. L’allenamento per divertirsi in sicurezza

Leggi tutto...


Manca poco all’apertura della stagione sciistica. E voi, siete pronti? Già, perché quando si tratta di piste da sci, è vietato improvvisare. Bisogna programmare per tempo sessioni di allenamento ad hoc in modo da arrivare all’atteso appuntamento fisicamente preparati. «Anche...

Leggi tutto...

Il “quarto trimestre” di gravidanza … per il benessere della neo mamma (anche) dopo il parto

Leggi tutto...


Si è soliti parlare del primo, secondo e terzo trimestre di gravidanza. Ma l’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG), prestigiosa organizzazione di specialisti ginecologi-ostetrici dedicata al miglioramento della salute della donna, ha recentemente coniato l’espressione “quarto trimestre”, sottolineando l’importanza...

Leggi tutto...

Il Natale è nell’aria...

Leggi tutto...


Luminarie, alberi di Natale, decorazioni e addobbi di tutti i tipi. Il Natale si sta ormai avvicinando. Anzi, per dire la verità è già da settimane che l’atmosfera natalizia è nell’aria. E se per alcune persone questo è il periodo...

Leggi tutto...

Ultimo numero