2015-numero-6-novembre-dicembre

Il perdono? Fa bene alla salute

Leggi tutto...

Come si guariscono le ferite legate al passato? È possibile perdonare? In che modo ci si può liberare da emozioni di rancore, rabbia e desiderio di vendetta? Quando subiamo un torto, un’ingiustizia è facile entrare nel ciclo dell’odio, della rivendicazione. Dobbiamo invece uscire al più presto da questo vortice che risucchia le energie e fa sprofondare ancora di più nella sofferenza. Bisogna imparare a lasciare andare il passato e proseguire la propria vita. Si tratta di ricominciare da se stessi per riappropriarsi della propria serenità.

Perdonare non significa dimenticare. Significa comprendere il dono che comunque l’esistenza ci offre attraverso le prove e le sfide sul nostro cammino. «Non conviene focalizzarsi in modo ossessivo sugli eventi negativi che sono capitati o sulla persona che ci ha arrecato dolore» conferma la dottoressa Enrica Des Dorides, psicologa. «Non dobbiamo permettere a niente e a nessuno di toglierci la gioia di vivere. Le emozioni sono personali e non dipendono dagli altri. Si può imparare a gestire i propri stati emotivi e a trasformare l’energia in una spinta costruttiva verso l’azione».

Perdona, non perché loro meritano 
il perdono, ma perché tu meriti la pace.
(Anonimo)

Perdonare significa aprire la porta
per liberare qualcuno e realizzare 

Leggi tutto...

La casa di riposo del futuro

Leggi tutto...

Moderna, funzionale e facilmente raggiungibile, Casamia Verdello è la nuova residenza per anziani aperta a gennaio ed inaugurata a marzo 2015 dal Gruppo ORPEA, realtà francese leader nel settore con oltre venticinque anni di esperienza e oggi punto di riferimento...

Leggi tutto...

Le interazioni tra farmaci e alimenti

Leggi tutto...

Ecco gli accorgimenti per non compromettere la terapia.
Lo sapevate che il latte può ridurre l’assorbimento di alcuni antibiotici? Che il succo di pompelmo andrebbe evitato se si assumono antistaminici o la pillola anticoncezionale? Proprio così. Ci sono sostanze contenute in...

Leggi tutto...

Malattie Rare: Retinoblastoma

Le Malattie Rare sono un ampio gruppo di patologie (circa 6000 secondo l’OMS), accomunate dalla bassa prevalenza nella popolazione (inferiore a 5 persone per 1000 abitanti secondo i criteri adottati dall’Unione Europea). Con base genetica per l’80-90%, possono interessare tutti...

Leggi tutto...

Moc una fotografia dello stato dell'osso

Leggi tutto...

Per le donne in menopausa, ma non solo…
È l’esame di riferimento per prevenire, diagnosticare e controllare l'evoluzione dell'osteoporosi. Non invasivo e di facile esecuzione, è consigliato in particolare (ma non solo) alle donne in menopausa. È la Mineralometria Ossea Computerizzata,...

Leggi tutto...