Genericamente denominate reumatismi, dolori alle ossa, artrite, le malattie reumatiche sono più di 150 e, dopo l’ipertensione, sono le malattie croniche più diffuse in Italia (colpiscono oltre 5 milioni di italiani di ogni fascia d’età, circa il 10 % della popolazione). Le malattie reumatiche interessano prevalentemente le articolazioni (mani, piedi, ginocchia, anche...) e sono molto diverse tra loro, sia per la causa che le determina, sia per i sintomi, quali il dolore, che possono portare a una progressiva perdita di autonomia e rendere difficili le più banali attività quotidiane: camminare, vestirsi, aprire un vasetto... Il piede è colpito di frequente dalle malattie reumatiche, ma è anche spesso troppe volte trascurato, sia dal punto di vista diagnostico (ad oggi è poco considerato anche in ambito reumatologico), sia terapeutico, a causa della sua difficile valutazione, dovuta alla sua straordinaria complessità anatomica e funzionale. Da qui nasce la necessità di un approccio multidisciplinare al piede reumatico, per pianificare un percorso che accompagni il paziente dalla diagnosi, alla scelta della soluzione terapeutica più adatta: farmacologica, riabilitativa, chirurgica e non ultima ortesica. Il cammino delle persone affette da malattie reumatiche risulta infatti spesso alterato: limitato da dolore articolare, rigidità (soprattutto mattutina) e senso di stanchezza. Durante il cammino, il dolore che ne deriva trova come elementi aggravanti l’uso di scarpe inadatte e la distribuzione errata del carico corporeo. «Parte integrante dell’approccio terapeutico deve essere necessariamente quello ortesico» spiega il dottor Luca Lutti, tecnico ortopedico di Medical Farma, azienda leader nel settore delle ortopedie-sanitarie che da più di 30 anni è radicata nella nostra provincia, con diversi punti vendita (Bergamo, Treviglio e Cassano d’Adda) dove è possibile trovare una vasta gamma di calzature terapeutiche ideali per il paziente reumatico (per il trattamento in casa, la riabilitazione e lo svolgimento di attività fisica) e richiedere la realizzazione di un plantare su misura.

«La calzatura terapeutica e l’ortesi plantare devono svolgere un duplice obiettivo per migliorare il cammino del paziente: contenere, o meglio, accogliere il piede con le sue deformità senza creare frizioni, grazie a una tomaia automodellante; ridistribuire i picchi pressori a livello plantare, aumentando la superficie d’appoggio e aiutando lo svolgimento del passo senza creare stress sulle articolazioni e diminuendo la sensazione di fatica. Normalmente, la scarpa inadatta spinge le dita deformate verso il basso, creando sul dorso del piede borsiti e callosità, e sulla pianta microtraumi continui a ogni passo e conseguente dolore. Per questo, collaboriamo con Podartis una delle migliori aziende nel settore delle ortesi per il trattamento delle patologie del piede, che grazie alla continua ricerca di materiali innovativi ha sviluppato tomaie dalla straordinaria capacità elastica che si modellano al piede, proteggendolo e alloggiandone senza dolore le deformità o callosità pronunciate». 

ORTOPEDIA MEDICAL FARMA
Via Borgo Palazzo 112 - Bergamo Tel. 035 247414
Viale Oriano 21 - Treviglio (BG)
Tel. 0363 45068
Via Milano 4 - Cassano d’Adda (MI) Tel. 0363 60647
www.medicalfarma.it

 

Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire