«L’osteopata è un terapeuta che lavora manualmente sul corpo umano mirando a ristabilirne l’equilibrio ottimale sul versante articolare, viscerale e fasciale. L’approccio adottato si definisce olistico, causale e non sintomatico. In altre parole, le diverse parti del corpo, tra loro interconnesse a dare un tutt’uno, sono trattate in modo globale. Infatti, non è raro che la causa del dolore trovi la sua locazione lontano dalla zona dolorosa. Lo scopo ultimo dell’osteopatia è stimolare i meccanismi di auto-regolazione e auto-guarigione dell’organismo attraverso massaggi e tecniche manipolative. L’osteopatia si incentra quindi sulla salute della persona piuttosto che sulla malattia». Chi parla è Filippo Magno, osteopata, massofisioterapista e laureato in scienze motorie, dello Studio Magno, centro di terapie fisiche e psicoterapia.

Cosa cura l’osteopata? 
Possono rivolgersi all’osteopata pazienti di tutte le fasce d’età, in particolare, per curare:
> disturbi del sistema muscolo-scheletrico (come lombalgie, dolori articolari, tendiniti, contratture, artrosi, mal di schiena e problemi posturali, ernie, dolori da traumi sportivi);
> disturbi al sistema neurologico e neurovegetativo, digestivo, genito-urinario (specialmente nelle donne, come dolori mestruali e sindrome post-partum), circolatorio, respiratorio;
> emicranie e cefalee.
In generale, l’osteopatia è indicata per il ripristino di funzioni reversibili, come il recupero della funzionalità di alcuni organi, ma non, ad esempio, per il trattamento di fratture o per curare malattie infettive.

Ma esattamente, cosa fa l’osteopata?
Il lavoro dell’osteopata consiste per prima cosa nell’incontrare il paziente ed effettuare un’accurata anamnesi a partire dal suo disturbo principale e dai suoi sintomi. La visita osteopatica comprende solitamente un esame posturale e una valutazione dell’apparato locomotore (muscoli, legamenti, ossa ecc.), anche tramite palpazione osteopatica. Dopo aver individuato le cause all’origine delle disfunzionalità fisiologiche e le barriere che ostacolano la mobilità e l’elasticità degli organi e delle strutture anatomiche, l’osteopata propone al paziente un trattamento per sciogliere le tensioni, ridurre il dolore e ripristinare la normale mobilità. Gli osteopati sono molto richiesti dalle società sportive per prevenire o trattare infortuni legati alla pratica sportiva, disturbi dovuti all’eccessiva sollecitazione di articolazioni, muscoli e tendini, e per ottimizzare le prestazioni degli atleti. A differenza del fisioterapista, che utilizza anche macchinari per i vari trattamenti finalizzati alla cura della sintomatologia locale, l’osteopata ricorre esclusivamente a tecniche manuali. Come professionista sanitario l’osteopata ha poi un generale compito educativo nei confronti dei pazienti: insegna degli esercizi da svolgere regolarmente a casa per evitare ulteriori problemi, suggerisce tecniche per alleviare il dolore e dà consigli per una dieta e uno stile di vita sani. 

Studio Magno
P.zza IV Novembre 5
Barzana (BG)
Tel. 035 553162 - 340 7587897
giovannamagno25@gmail.com

 

Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire