2019-numero-50-maggio-giugno

ElettroSmog ed ElettroSensiblità

Leggi tutto...


«ElettroSmog ed ElettroSensiblità sono due termini di cui si sente sempre più parlare. Il primo identifica tutti quei fattori ambientali esterni e interni a locali di lavoro, abitazioni, ritrovi etc., che possono, attraverso la generazione di forti campi elettromagnetici (EM), creare o indurre problemi di inquinamento elettromagnetico. Il secondo termine si riferisce invece a quelle persone che, per natura o per accumulo o eccessiva esposizione, sono predisposte a una forte sensibilità dei campi elettromagnetici o lo sono diventati». Chi parla è Maurizio Ugo Rodriguez, farmacista e Presidente A.I.K.I. - Associazione Istruttori Kinesiologia Italiana.

Ma a cosa è dovuto questo inquinamento moderno?
Al sovrapporsi di campi generati artificialmente dall’uomo (cavi elettrici, generatori, accumulatori, TV, telefonini, ripetitori radio etc.) ai preesistenti inquinanti metallici prodotti dalle catene produttive industriali o commerciali (mercurio, piombo, cesio, rame, etc) e a quelli aggiunti dalle ultime tecnologie.

Questo tipo di inquinamento ha lo stesso impatto su tutte le persone?
No, non tutte le persone reagiscono allo stesso modo a questo tipo particolare di pressione ambientale. Questo dipende da:
> costituzione genetica (vedi naturopatia o ayurveda);
> tipologia tissutale capace di accumulare tossici (detossificazione e drenaggi);
> capacità di omeostasi del corpo (sistemi fisiologici, meridiani, nadi, chakra, canali energetici);
> territorio in cui si vive o si...

Leggi tutto...

Figurella: per imparare ad amare se stesse attraverso un nuovo stile di vita

Leggi tutto...


“Ho cominciato a fare attività fisica varie volte, ma dopo qualche mese mi lascio andare...”. Quante volte abbiamo ascoltato queste parole da una amica o le abbiamo pronunciate? «È proprio così. Spesso un cambiamento di stile di vita o un...

Leggi tutto...

Ultimo numero