Soluzioni all’avanguardia per riappropriarsi del benessere posturale

postura

Mentre siamo alla scrivania o davanti al computer, seduti in automobile, quando camminiamo o facciamo sport. Anche quando non ce ne accorgiamo, busto, tronco, spina dorsale lavorano per noi, sono coinvolti in ogni gesto, in un meccanismo delicato e complesso. Molto spesso però stress, traumi fisici e comportamenti sbagliati alterano questo meccanismo di per sé perfetto, portando ad abitudini posturali scorrette che, se trascurate, tendono a cronicizzarsi, compromettendo il benessere fisico. Ecco allora che entra in campo il biofeedback: una tecnica che, attraverso stimoli esterni, aiuta a percepire l’errore e a rieducare alla corretta postura. Ne parliamo con Luca Lutti, tecnico ortopedico e posturologo con un master in posturologia clinica, uno dei titolari di Ortopedia MedicalFarma, azienda che da più di 25 anni è radicata nella nostra provincia con più punti vendita a Bergamo, Treviglio e Cassano D’Adda, presso i quali l'esperto esegue anche valutazioni posturali. «Il nostro corpo è una macchina perfetta che si mette in movimento anche grazie alle articolazioni che, purtroppo, a volte accusano qualche problema. Per fortuna la scienza e la tecnica hanno sviluppato una serie di dispositivi che accompagnano, migliorandola, la vita di molte persone» sottolinea Lutti. «All’interno della nostra azienda opera personale qualificato e costantemente aggiornato proprio per offrire un servizio in linea con le più attuali disposizioni in termini di qualità, competenza e professionalità». Professionalità che si traduce, anche, nel proporre valutazioni posturali e soluzioni all’avanguardia per contribuire a recuperare il benessere posturale. Tra le ultime novità le maglie e i pantaloni posturali Posture Plus System. «Si tratta di un sistema innovativo (tutto made in Italy), frutto di anni di ricerche, basato sui principi del biofeedback: grazie alla sinergia tra fasce di trazione anelastiche e tessuti elastici confortevoli e performanti stimola impulsi propriocettivi (ndr. la propriocezione è la capacità di percepire e riconoscere la posizione del proprio corpo nello spazio e lo stato di contrazione dei propri muscoli) per rieducare alla corretta postura» spiega Lutti. «Spesso l’errata postura, soprattutto della zona lombare e dorsale, è talmente assimilata da non essere più percepita come sbagliata. Il primo passo per correggerla quindi è riconoscerla. Questi dispositivi, offrendo sostegno e trazione laddove serve, aiutano chi li indossa a percepire le posizioni sbagliate del proprio corpo e a riappropriarsi di quelle corrette». La linea è pensata per persone di tutte le età, accomunate da vizi posturali dovuti principalmente a un impiego sedentario e all’assenza di attività sportiva. Si va da P+ Young, realizzato in cotone Makò e dedicato alla corretta postura dei ragazzi dai 10 ai 14 anni a P+ Force e P+ Comf, il primo, dotato di comoda zip di chiusura, il secondo confezionato in cotone Makò e delicato sulle pelli più sensibili. P+ Tech è invece un dispositivo studiato come capo integrale, senza cuciture, dotato di una particolare tramatura a richiamo elastico che simula l’azione della muscolatura del dorso e delle spalle. Completano la gamma Dorsollievo e P+ Pants.

a cura di FRANCESCA DOGI
Ortopedia MedicalFarma
BERGAMO Via Borgo Palazzo, 112
tel. 035/247414
CASSANO D'ADDA Via Milano, 4 tel. 0363/60647
TREVIGLIO Via Oriano, 21
tel. 0363/45068

Informazione Pubblicitaria