2016-numero-4-luglio-agosto

I dispiaceri dell'estate

Leggi tutto...

 

Le punture d'insetti e di altri minuscoli aggressori. Tra i piccoli fastidi dell'estate si può annoverare la presenza degli insetti e di altri simili inopportuni compagni. Chi non è stato disturbato, almeno una volta, dal volo insistente di una mosca che cerca di depositarsi sul panino che si sta per addentare durante la sosta di una gita estiva? Il problema si acuisce se accanto al fastidio si aggiunge la possibilità di essere punti. 


Non tutti gli insetti annunciano la loro presenza con ronzii e fruscii vari, alcuni pungono senza manifestarsi. Inoltre, in alcuni casi, la puntura non è subito percepita ma dà segno di sé solo dopo qualche tempo. Vediamo, dunque, con ordine quali sono le principali insidie, come prevenirle e come porvi rimedio.

"Vampiri" che succhiano il sangue
Alcuni insetti pungono per succhiare il sangue del malcapitato. Tali insetti vengono, per questo, qualificati come "ematofagi" (dal greco "mangiatori di sangue"). Sono le femmine a pungere; esse hanno bisogno delle proteine del sangue della vittima per portare a termine la maturazione delle uova.

Zanzare - Si tratta di insetti a due ali (ditteri), dotati di recettori molto efficienti per il calore e per l'odore, cosicché possono centrare la propria vittima...

Leggi tutto...

L'ostetrica del futuro

Leggi tutto...

Sempre più una guida per la salute femminile nelle diverse fasi della vita.
Il sentire e parlare comune racconta che l’ostetrica è colei che “aiuta i bambini a nascere”, anzi a volte vi sarà certamente capitato di sentire che è “quella”...

Leggi tutto...

La farmacia ospedaliera

Garantire l'approvvigionamento, lo stoccaggio e la distribuzione dei prodotti farmaceutico-sanitari necessari all’ospedale. Ma anche diffondere conoscenze utili per migliorare il processo decisionale di selezione, prescrizione e uso del medicinale e del dispositivo medico. Sono questi, in sintesi, i principali compiti...

Leggi tutto...

La mia vita per la musica

Leggi tutto...

Intervista a Charles Kablan che ha trionfato a "The Voice".
Il grande successo a “The voice of Italy”, dove è arrivato secondo per una manciata di voti, non l’ha cambiato. Continua a lavorare di giorno in un’impresa di pulizie e a studiare...

Leggi tutto...

Le mie poesie? una terapia, per me e per i pazienti

Leggi tutto...

«Vivo per la poesia. Ne scrivo una al giorno e spesso le leggo ai miei pazienti. Credo che la poesia possa avere un effetto terapeutico sugli ammalati. Io ci provo e noto che i pazienti, soprattutto quelli che devono subire...

Leggi tutto...