Un trattamento estetico ma anche curativo.
Sognate uno sguardo più aperto e intenso, con ciglia più lunghe, folte e curve senza dover ricorrere tutte le mattine al mascara? Non volete fare le extension perché cercate un effetto più naturale o avete paura di rovinare le ciglia? In tutti questi casi, la soluzione è la laminazione ciglia o lash botox, trattamento estetico che allo stesso tempo nutre e favorisce la crescita delle ciglia. Ma di cosa si tratta? Necessità di ritocchi periodici? Dopo quanto? Lo abbiamo chiesto a Flaminia Capelli, estetista.

Che tipo di trattamento è la laminazione delle ciglia?
La laminazione alle ciglia è un trattamento che viene eseguito direttamente sulle ciglia naturali, restituendo loro spessore, corpo e curvatura. L’obiettivo principale, infatti, è nutrire il pelo con cheratina e vitamine, rendendolo visibilmente più sano e donandogli elasticità e brillantezza. L’effetto è quello di un allungamento e infoltimento delle ciglia. Ma non solo. Alla base della laminazione c’è la permanente alle ciglia e di conseguenza l’intero procedimento permette anche di curvare a piacimento ciglia molto dritte o sistemare ciglia incrociate.

In cosa consiste una seduta?
Una seduta di laminazione ciglia prevede quattro fasi:
1. curvatura con permanente, che viene effettuata con prodotti delicati contenenti oli e vitamine in modo da lasciarle idratate;
2. applicazione di bio-cheratina, che ha un ruolo determinante in quanto ricostituisce il pelo;
3. tinta, per intensificare il colore naturale della ciglia e donare profondità allo sguardo;
4. lash botox, ovvero l’applicazione di una miscela di olii che vanno a rimpolpare le ciglia naturali incrementandone lo spessore fino al 20-30%.

Quanto tempo serve per fare il primo trattamento?
Ogni seduta dura 75 minuti circa.

Ogni quanto si deve ripetere?
Per ottenere un risultato tangibile l’applicazione deve essere eseguita costantemente ogni 6-8 settimane.

Ci può essere sensibilità ai prodotti usati?
La laminazione è un trattamento estetico che ha come obiettivo quello dell’allungamento delle ciglia. Possiamo dire che il lash botox si contrappone alla scelta di applicare delle ciglia finte. L’intervento, infatti, viene effettuato su quelle naturali e questo significa che si ha la possibilità di fare a meno di colle e altri prodotti solitamente utilizzati con la tecnica proposta dalle extension. A questo, viene accompagnato un trattamento rinforzante e terapeutico. Durante la laminazione, che consiste appunto in una permanente effettuata con la bio-cheratina, vengono applicati oli nutrienti specifici, con il fine di riparare e favorire la crescita delle ciglia.

La laminazione ciglia fa male?
No. Il lash botox nasce in contrapposizione all’allungamento con applicazione delle ciglia finte e viene proposto anche a chi ha una pelle più sensibile. Inoltre, favorisce la crescita della ciglia attraverso l’applicazione di aminoacidi e oli essenziali. È doveroso specificare che anche l’allungamento o extension delle ciglia, se fatto con le dovute accortezze, non rovina le ciglia, ma certo grazie alla laminazione si aggiunge anche qualcosa in più e cioè una componente curativa o almeno di “nutrimento” delle ciglia.

Ci sono casi in cui non si può fare?
Sì, esistono casi per i quali il trattamento viene sconsigliato, ad esempio se si hanno irritazioni o patologie dell’occhio o delle palpebre, durante la gravidanza, l’allattamento e anche in caso di occhi sensibili. Dopo il trattamento è infatti possibile la comparsa di una lieve irritazione che scompare nel giro di 24 ore, ma che può essere particolarmente fastidiosa se si hanno occhi sensibili.

Per chi, invece, può essere indicata?
> Per chi ha le ciglia che crescono molto disordinate/incrociate: in questo caso si valorizza lo sguardo che diventa più preciso e molto più ordinato anche alla stesura del mascara;
> per chi ha le ciglia che crescono troppo dritte o all’ingiù: in questo caso si crea uno sguardo aperto. Le ciglia appariranno più visibili e folte, in questo modo la cliente può dire addio al piegaciglia meccanico;
> per chi ha le ciglia molto sottili: la principale funzione del trattamento è inspessire e allungare il pelo;
> per chi ha le ciglia molto secche e sfibrate: in questo caso nutriamo le ciglia che risultano essere più sane, rivitalizzate e nutrite.
> per le ciglia molto lunghe e rigide: dopo il trattamento di laminazione, il pelo diventa morbido e setoso;
> per chi sta effettuando la pausa dalle extension ciglia o desidera un effetto più naturale. 

A cura di Viola Compostella
Con la collaborazione di Flaminia Capelli
Estetista di Nouvelle Esthetique Almè (BG)

Questo sito utilizza cookie per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Scegli "Chiudi" per accettare e proseguire