2016-numero-5-settembre-ottobre

Caffè fa bene o male? E' tutto una questione di quantità

Leggi tutto...

C'è chi lo preferisce espresso, chi all'americana, chi lungo, chi corto. In ogni caso il caffè, soprattutto per noi italiani, è molto più di una semplice bevanda. È un rito, un’abitudine quotidiana irrinunciabile per la maggior parte delle persone. Non a caso è spesso al centro di studi scientifici che, di volta in volta, elogiano i suoi benefici o al contrario mettono in guardia dai rischi di un consumo eccessivo. Ma quindi, fa male o bene? Tutto dipende dalla quantità. Come ci spiega la dottoressa Roberta Delmiglio, dietista.

Dottoressa DelMiglio, il caffè può fare davvero bene?
Una vasta letteratura scientifica riporta i numerosi benefici associati a un moderato consumo di caffè su ulteriori importanti aspetti della fisiologia umana: dalla performance fisica al rallentamento del fisiologico declino cognitivo legato all’età, dalla riduzione del rischio di malattie neurodegenerative (come ad esempio il morbo di Alzheimer e la malattia di Parkinson) a un’azione protettiva nei confronti del diabete di tipo 2 e di alcune malattie del fegato tra cui cirrosi, steatosi ed epatite. Inoltre, la caffeina esercita un certo ruolo di stimolazione del sistema nervoso centrale, migliorando il livello di attenzione. Uno studio ha dimostrato come il caffè possa aumentare del 10% la velocità...

Leggi tutto...

Cattiva digestione come prevenirla e contrastarla

Leggi tutto...

Le malattie che colpiscono l’apparato digerente - tra le quali le più note sono la dispepsia (in gergo comune “cattiva digestione”), l’irritabilità del colon, il reflusso gastroesofageo e la gastrite - sono tra le patologie più diffuse in assoluto, tanto che almeno...

Leggi tutto...

Colonie feline come prendersene cura

Leggi tutto...

Avete trovato un gattino apparentemente abbandonato? Portarlo al gattile o a casa propria è l’ultima soluzione, mai la prima. I gatti, infatti, sono animali che sono abituati a girare senza costrizioni. Valutate bene lo stato dell’animale: se vi appare tranquillo,...

Leggi tutto...

Come sopravvivere a un collega “demotivante”

Leggi tutto...

…e non farsi contagiare dalla sua negatività.
Chi di noi non ha conosciuto, nella propria vita lavorativa, il classico collega o dipendente svogliato, perennemente negativo, carico di insofferenza per ogni compito, astioso verso gli altri e che trova ogni cosa difficile...

Leggi tutto...

Così si fa l'autoesame del seno

Leggi tutto...

Un’abitudine preziosa che ogni donna può fare da sola. Vi spieghiamo come.
Il tumore della mammella continua a essere la prima causa di morte per malattia neoplastica nel sesso femminile. Si stima che ogni anno in Italia si riscontrino oltre 45.000 nuovi...

Leggi tutto...