Novita’ mezza Maratona di Bergamo: una 10k e un trofeo per la legalita’

Novita’ mezza Maratona di Bergamo: una 10k e un trofeo per la legalita’

La maratonina orobica del prossimo 25 settembre ospiterà, oltre la tradizionale competizione sui 21.097 chilometri, anche una prova di dieci chilometri e una staffetta amatoriale a tre concorrenti (ognuno dovrà correre 7 chilometri) che prende il nome di “Bergamo conCORRE per la legalità” voluta dall’Accademia della Guardia di Finanza e sostenuta da numerosi enti. I concorrenti al trofeo indosseranno una maglietta che riporterà l’articolo 53 della Costituzione Italiana.

Una location esclusiva e simbolica, quella che oggi ha ospitato la presentazione ufficiale della Mezza Maratona dei Mille “Città di Bergamo” che il prossimo 25 settembre spegnerà quattro candeline. Infatti, l’Accademia della Guardia di Finanza ha accolto l’organizzazione della manifestazione podistica con una conferenza stampa allargata a numerosi enti della città orobica, per una partnership di ampio respiro.

Le prime novità della Mezza Maratona riguardano le variazioni al percorso: «La partenza in Città Alta l’abbiamo spostata in Colle Aperto, evitando così la prima dura salita dopo poche centinaia di metri dal via della Fara – ha commentato Migidio Bourifa, direttore tecnico della maratonina – ma confermiamo il passaggio suggestivo in Piazza Vecchia che ha riscosso tanto successo nelle prime tre edizioni». Anche la parte bassa del tracciato ha subito modifiche «con un doppio passaggio all’interno dell’Accademia della Guardia di Finanza, un transito che sicuramente colpirà i concorrenti per l’atmosfera che potranno respirare in questo suggestivo tratto del percorso» ha commentato Giovanni Bettineschi, alla guida dell’organizzazione sin dal 2013.

La seconda novità riguarda l’introduzione di una classifica per la neonata prova di 10K, ovvero la gara che vedrà la stessa partenza (da Città Alta) e lo stesso arrivo (sul Sentierone) della Mezza Maratona, ma su un giro solo di dieci chilometri.
Infine, l’evento di domenica 25 settembre vedrà il ritorno della prova a staffetta 3 x 7 chilometri aperta a tutti e fortemente voluta dal Generale Virgilio Pomponi, Comandante dell’Accademia che, prendendo spunto dal testo del 1° comma dell’art. 53 della Costituzione “Tutti sono tenuti a conCORRERE alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva” ha promosso l’istituzione del trofeo “Bergamo conCORRE per la legalità”, ovvero una ‘gara nella gara’ a cui prenderanno parte, oltre agli Allievi dell’Accademia, gli appartenenti alla Guardia di Finanza in servizio e in congedo, nonché gli aderenti, iscritti e dipendenti di numerose Istituzioni. A rappresentare le istituzioni durante la conferenza stampa e sostenere l’iniziativa Antonino Lucido dell’Agenzia delle Entrate di Bergamo, Angelo D’Ambrosio di INPS Bergamo, Oscar Fusini di ASCOM Bergamo, Stefano Lania di Confindustria Bergamo e Marcello Razzino dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, a cui si affiancano le istituzioni di Camera di Commercio di Bergamo, l’Ordine dei Dottori Commercialisti di Bergamo e l’Ordine degli Avvocati di Bergamo.
«L’obiettivo del trofeo è rendere testimonianza dei rapporti di collaborazione in atto fra le Istituzioni partecipanti, che l’immaginario collettivo di norma colloca su posizioni contrapposte ma che sono invece impegnate a fornire ciascuna il proprio contributo per assicurare le necessarie condizioni di legalità economica al Paese» ha sottolineato il Generale Virgilio Pomponi. Assume un valore altamente simbolico il fatto che tutti i partecipanti conCORRERANNO vestendo una maglietta appositamente realizzata sulla quale saranno riportati, fra l’altro, il testo del 1° comma dell’art. 53 e i loghi delle Istituzioni partecipanti. Per l’occasione l’Accademia aprirà le sue porte per la prima volta a tutti gli atleti della mezza maratona e ai partecipanti al trofeo, essendo stato previsto, nell'ambito del percorso di gara, anche il passaggio attraverso la piazza d’Armi dell’Istituto.

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più