Rieducazione vestibolare

Capogiri, vertigini, senso di disequilibrio sono sintomi che possono portare a un forte senso di insicurezza riducendo l’autonomia e la qualità della vita. Una diagnosi medica corretta e uno specifico percorso rieducativo sono in grado nella maggior parte dei casi di eliminare completamente i sintomi. Ne parliamo con il dottor Andrea Tani, audiologo, e con i fisioterapisti del nuovo ambulatorio di rieducazione vestibolare di IRO Medical Center.

Come funziona il sistema dell’equilibrio?
Il senso dell’equilibrio è un complesso sistema che permette al cervello di sapere in ogni istante la posizione del corpo rispetto allo spazio. Gli attori di questo complesso sistema informativo sono: orecchio interno, occhio, recettori di pressione della cute, delle articolazioni e della colonna vertebrale e recettori sensoriali delle articolazioni (propriocettori) che indicano al cervello quali parti del corpo sono in movimento e in che posizione sono.

Che cos’è la vertigine?
La vertigine è un'illusoria sensazione rotatoria. Va distinta dal disequilibrio, o sensazione di instabilità, che rende difficoltoso il mantenimento della postura eretta o una corretta direzione nel camminare. Spesso si accompagnano una sensazione di testa “vuota”, “leggera”, “pesante” etc.

Quali condizioni causano vertigine?
La maggior parte delle vertigini e dei disturbi dell’equilibrio sono causati in primis da problemi dell’orecchio interno, poi da problematiche della colonna vertebrale e del sistema muscolo-scheletrico e da disturbi della vista. A queste si associano, in numero molto minore, disturbi della circolazione sanguigna cerebrale e patologie neurologiche specifiche.

Cosa fare quando compaiono capogiri o instabilità?
È sempre importante rivolgersi al proprio medico di base. Una visita da un audiologo-vestibologo consente, poi, una diagnosi precisa ed un corretto iter terapeutico. La storia del paziente unita a un esame vestibolare accurato possono essere sufficienti per porre una corretta diagnosi. In alcuni casi sono necessari esami strumentali come l’audiometria e l’impedenzometria e la diagnostica per immagini (RX, Risonanza, TAC).

Si possono curare le vertigini?
Sì certamente. Il trattamento può essere farmacologico, raramente chirurgico, e riabilitativo. Possiamo considerare la rieducazione vestibolare il trattamento d’eccellenza per questi disturbi. La riabilitazione vestibolare, attraverso esercizi specifici, permette di ristabilire una corretta interazione tra i diversi sistemi che governano l’equilibrio e di far sì che, dove esista un problema, esso possa essere compensato potenziando l’azione degli altri sistemi. Il suo obbiettivo è quello di adattare le funzioni alterate alla “nuova situazione” determinata dalla patologia.

In cosa consiste?
Sulla base della diagnosi medica e a seguito di un’accurata valutazione funzionale del fisioterapista, vengono impostati programmi rieducativi che prevedono esercizi di integrazione tra vista, movimenti della testa, movimenti del corpo nello spazio e variazioni posturali graduali. Gli esercizi possono essere svolti da stesi, da seduti, in piedi, in movimento con difficoltà crescente. Se le problematiche della colonna, cervicali e dell’articolazione temporo-mandibolare sono fattori contribuenti o scatenanti ci si concentra anche su di essi affrontandoli con specifici trattamenti manuali o strumentali.

 

IRO MEDICAL CENTER
www.centroiro.it
www.allenalasalute.it
Via del Donatore

Avis Aido 13
Azzano San Paolo
Tel. 035 536721

a cura di FRANCESCA DOGI

Informazione pubblicitaria

Buon umore è salute!

Sorridi con Bergamo Salute e i simpatici Oscar&Wilde, i personaggi creati da Adriano Merigo per aggiungere un tocco di buon umore alla rivista... 

Adriano Merigo

Bergamo Salute n. 45

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Ultime news

Bergamo, il parco di Redona si trasforma nel regno del benessere


Una domenica di fine estate, un bel parco cittadino e 40 proposte, tutte da provare, che fanno bene al corpo, alla mente e al cuore: è Alimus Festival, manifestazione che domenica 16 settembre al parco Turani di Redona, a Bergamo, offre un viaggio tra gli operatori del benessere, le discipline sportive, i prodotti sani e sostenibili, le associazioni culturali e di promozione della Bergamasca. L’evento (dalle 9.30 alle 19, ingresso gratuito) è organizzato dalla scuola di shiatsu LAFONTE e dalla scuola Arti marziali Khawam, entrambe con sede in città, con la collaborazione dell’Aics – Associazione Italiana Cultura e Sport e con il patrocinio del Comune di Bergamo. È alla seconda edizione, dopo l’esordio nel giugno 2016 al Lazzaretto, con una nuova data, una nuova collocazione e un maggiore accento sui temi del benessere psico-fisico, della salute e della crescita personale.

Salone Salute Benessere & Alimentazione 2015

Dopo la riuscitissima edizione del 2014, il 19 e 20 Settembre 2015 si rinnova l’appuntamento con la Terza Edizione del Salone Salute Benessere & Alimentazione; la manifestazione che ha ormai la sua sede naturale al PalaFacchetti di Treviglio, sarà ricca di novità.

prof salute 2018 250px

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

prof citta 2018 250px

Sfoglia Il professionista della tua città su Issuu