Fatti bella con le api!

prodotti api

I prodotti dell’alveare fin dall’antichità sono usati per preparare molti cosmetici naturali ed efficaci, dallo shampoo alla crema antirughe. La cera d’api protegge la pelle dagli agenti esterni, tra cui il freddo, con una “pellicola” impermeabile che lascia la pelle morbida, aiutando anche a prevenire le rughe. Miele, polline, pappa reale, propoli, cera.

Sin dall'antichità, ovvero già ai tempi degli antichi Egizi e prima ancora, l'uomo è riuscito a utilizzare tutti i prodotti dell'alveare. E lo ha fatto sia a scopo curativo sia cosmetico. Anche oggi sono molte le “applicazioni” di questi prodotti, da soli o in associazione con altri, contro problemi di salute (uno su tutti il miele per lenire ed attenuare la tosse) o per la cura di sé. «Tutti i prodotti dell’alveare sono da tempo utilizzati per la preparazione di creme, unguenti, maschere, bagni rigeneranti, shampoo, e linimento per il corpo perché hanno proprietà nutrienti, rigeneranti, lenitive e protettive della pelle del corpo e del viso» conferma Ida Martellini, erborista ed esperta in apicoltura. Cerchiamo, con il suo aiuto, di conoscerli meglio.

Cominciamo dal miele, forse il più conosciuto e utilizzato. Come può trasformarsi in alleato di bellezza?
Sotto il profilo cosmetico, può servire per maschere nutrienti usato in purezza oppure miscelato ad altri ingredienti come olio d'oliva, oli essenziali, argilla, yogurt e panna. Un esempio per le pelli impure e acneiche: si può miscelare insieme al miele l'argilla e lo yogurt con olio essenziale di rosmarino per poter disinfettare e cicatrizzare brufoli e punti neri; per una pelle secca e matura si usa invece il miele con yogurt, olio extravergine di oliva e olio essenziale di Ylang Ylang. Anche per il corpo il miele è un ottimo rigenerante e idratante, ideale per veicolare gli oli essenziali nell'acqua calda del bagno. L'uso del miele in cosmetica viene preso in considerazione anche dall'industria cosmetica per la preparazione di creme per il viso, per le mani e per il corpo e negli shampoo nutrienti per capelli.

Polline, pappa reale e cera d’api, invece, che proprietà cosmetiche hanno?
Il polline è utilizzato soprattutto per la preparazione di creme per il viso rimineralizzanti e vitaminiche. La pappa reale è presente principalmente nelle preparazioni di creme per il viso antirughe e rigeneranti e negli shampoo nutrienti per capelli. Si può preparare un'ottima maschera nutriente per il viso unendola al miele. La cera d'api è l'ingrediente per eccellenza alla base di preparazioni cosmetiche naturali quali creme per la pelle, linimenti e unguenti perché dà la possibilità di emulsionare qualsiasi tipo di olio e olii essenziali e avere un prodotto molto lenitivo, idratante e protettivo per tutti i tipi di pelle, specie quelle sensibili e delicate. È l'unico prodotto non commestibile della linea alveare ma si può comunque utilizzare in bocca per curare le gengive infiammate.

Finiamo questa carrellata con la propoli, sempre più spesso consigliata come rimedio ad esempio per cicatrizzare la pelle …
La propoli è elaborata dalle api che la ricavano delle resine di alcune piante e merita una particolare descrizione perché le proprietà di questo meraviglioso prodotto sono davvero molte e interessanti: è antibatterica, antisettica e cicatrizzante. Ha avuto un posto importante nelle antiche culture del Mediterraneo e dei popoli balcanici. Gli antichi Egizi la utilizzavano insieme ad altri ingredienti per la conservazione delle mummie nelle loro tombe, questo per poter capire l'importanza delle sue proprietà conservative. Non tutti sanno che la propoli è un ingrediente fondamentale per la protezione del legno negli strumenti musicali a corde specie per i violini. Osservando le api l'uomo ha potuto capire le proprietà di questo prodotto dall'utilizzo che loro stesse ne facevano cioè “verniciando” tutte le superfici interne dell'arnia garantendo così un ambiente asettico. La propoli, oltre a un utilizzo fitoterapico per le vie respiratorie e per tutto il tratto gastroenterico, è utilizzata come disinfettante, antisettico e cicatrizzante nella composizione di creme, pomate e unguenti per pelli grasse e acneiche e per pelli screpolate e irritate.

a cura di GIULIA SAMMARCO
con la collaborazione di Ida Martellini
Erborista ed esperta in Apicoltura
-PRESSO ERBORISTERIA E APICOLTURA MARTELLINI DI SCANZOROSCIATE-

 

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più