Bergamo primo centro in Lombardia per donatori

All’Ospedale Papa Giovanni XXIII nel 2018 sono stati 174 i trapianti effettuati (9 in più rispetto al 2017). Un volume di attività, certificato nel report 2018 pubblicato dal Centro Nazionale Trapianti, che vale il settimo posto su scala nazionale e il secondo in Regione Lombardia, a poca distanza dai centri di Milano-Niguarda (176 trapianti) e di Verona (177 trapianti), rispettivamente al sesto e quinto posto assoluti.

 

Il centro trapianti di Bergamo mantiene le prime posizioni nella classifica nazionale per trapianti di cuore: con 18 trapianti effettuati è al 4° posto, a pari merito con Torino. Quarta posizione assoluta anche per il trapianto di fegato. Con 90 interventi, il centro di Bergamo torna in questo caso al primo posto in Lombardia (era secondo nel 2017). Si conferma la seconda posizione per trapianti di polmone in Lombardia (9 casi, 5° risultato su scala nazionale a pari merito con Pavia). In crescita anche i trapianti di rene, che passano da 42 a 60 (3° centro in Lombardia).

Sono 179 in totale gli organi solidi trapiantati, cui si devono aggiungere 141 trapianti di midollo e 17 di cornee, per un totale di 337 organi e tessuti trapiantati, quasi uno al giorno. Ottimi risultati anche sul fronte della donazione: è il Papa Giovanni XXIII di Bergamo la struttura che nel 2018 ha registrato il maggior numero di donatori in Lombardia. Sono 41 quelli segnalati nel 2018, mentre i donatori effettivi sono stati 32, ben 6 in più rispetto al 2017.