lenti schermi

Oggi stare al passo con le nuove tecnologie vuol dire anche prendersi cura del proprio patrimonio visivo. In tutto relax.
Controllare mail di lavoro, guardare un film, aggiornare i social preferiti: cos’hanno in comune queste azioni della nostra routine quotidiana? Smartphone, tablet e computer occupano gran parte del nostro tempo lavorativo e di svago in uno stile di vita, e di “vista”, sempre più digitale. Un recente studio condotto da Ipsos ha confermato questo trend e in più ha rivelato che due persone su tre usano quotidianamente uno smartphone e che il 64% delle persone ogni giorno trascorre più di 4 ore davanti a un computer (Studio Consumer quantitativo con un campione di 4000 persone in Francia, Brasile, Cina e Stati Uniti – 2014 Ipsos per Essilor).

«In questo stile di vita “multi schermo”, gli occhi ricevono sollecitazioni più intense e ripetute: sono costretti a frequenti movimenti tra un dispositivo e l’altro e a continue messe a fuoco su caratteri di dimensione diversa» spiega Roberto Viscardi, ottico optometrista di Ottica Skandia. «La visione si sposta rapidamente e continuamente a diverse distanze. Pensate che gli occhi si riposino quando siete rilassati davanti a uno schermo? Niente affatto, non smettono mai di lavorare: i muscoli oculari sono a riposo solo quando osservano oggetti distanti più di 6 metri. Sapevate che, solo in una giornata, impiegano la quantità di energia necessaria per percorrere 50 chilometri?». Proprio pensando a questo nuovo stile di vita, in cui molti si saranno riconosciuti, Ottica Skandia offre soluzioni visive ad hoc: Essilor Eyezen, lenti oftalmiche di ultima generazione, innovative perché rispondono alle esigenze di vita e di “vista” digitali e multi schermo contrastando l’affaticamento visivo e non solo. «Al cuore delle lenti Eyezen c’è la nuova tecnologia Eyezen Focus» aggiunge Giovanni Viscardi, ottico optometrista. «Si tratta di un extra-potere correttivo a supporto della visione in ultra-vicino. In termini pratici possiamo definire Eyezen Focus come un “aiuto” localizzato nella parte inferiore della lente che favorisce la messa a fuoco delle immagini ravvicinate, in maniera semplice e confortevole». Il risultato? Occhi meno stanchi e più rilassati a fine giornata, anche dopo un uso prolungato dei dispositivi digitali, migliore leggibilità dei caratteri piccoli e, non ultimo, una postura più naturale nell’uso degli smartphone. Ma non è tutto! Se ci fosse la possibilità di personalizzare le proprie lenti in base alla distanza di lettura dallo schermo, che ognuno assume in modo soggettivo? «Con lenti Varilux Eyezen è possibile. Si tratta di lenti “rilassanti”, utili per ritrovare una postura più naturale davanti al pc, un miglior comfort di utilizzo e sollievo per gli occhi, anche quando si guarda la televisione».

PROTEGGI IL FUTURO DEI TUOI OCCHI DA ORA
Un fattore da non trascurare è l’impatto della luce blu-viola presente nella luce emessa dai dispositivi elettronici e dall’illuminazione a LED. Può essere fastidiosa e portare affaticamento visivo, ma i suoi effetti nocivi si possono manifestare nel tempo. Per proteggersi è possibile potenziare tutte le lenti Essilor, e le nuove Eyezen, con Crizal Prevencia, la tecnologia antiriflesso “intelligente” che filtra in modo selettivo la luce blu-viola e protegge dai raggi UVA e UVB con E-SPF 25 (protezione 25 volte maggiore rispetto a chi non indossa lenti). Inoltre, lascia passare la luce visibile essenziale per la vista e la luce blu-turchese indispensabile per favorire il ciclo sonno-veglia e le capacità cognitive.

LA PROMOZIONE
Fino al 31 gennaio 2016, Ottica Skandia propone l’iniziativa “Raddoppi le tue lenti”, volta a sensibilizzare sull’importanza di indossare, in ogni momento, le lenti da vista più adatte all’attività che si sta per svolgere, per proteggere al meglio il benessere visivo.

a cura di FRANCESCA DOGI

OTTICA SKANDIA
info@otticaskandia.it
www.otticaskandia.it

Via Borgo Palazzo, 104
Bergamo
Tel. 035 238230

Informazione pubblicitaria

Buon umore è salute!

Sorridi con Bergamo Salute e i simpatici Oscar&Wilde, i personaggi creati da Adriano Merigo per aggiungere un tocco di buon umore alla rivista... 

Adriano Merigo

Ultime news

Bergamo, il parco di Redona si trasforma nel regno del benessere


Una domenica di fine estate, un bel parco cittadino e 40 proposte, tutte da provare, che fanno bene al corpo, alla mente e al cuore: è Alimus Festival, manifestazione che domenica 16 settembre al parco Turani di Redona, a Bergamo, offre un viaggio tra gli operatori del benessere, le discipline sportive, i prodotti sani e sostenibili, le associazioni culturali e di promozione della Bergamasca. L’evento (dalle 9.30 alle 19, ingresso gratuito) è organizzato dalla scuola di shiatsu LAFONTE e dalla scuola Arti marziali Khawam, entrambe con sede in città, con la collaborazione dell’Aics – Associazione Italiana Cultura e Sport e con il patrocinio del Comune di Bergamo. È alla seconda edizione, dopo l’esordio nel giugno 2016 al Lazzaretto, con una nuova data, una nuova collocazione e un maggiore accento sui temi del benessere psico-fisico, della salute e della crescita personale.

La medicina narrativa nel percorso delle malattie croniche

Arriva anche a Bergamo la Medicina Narrativa, attraverso un importante Convegno che è stato organizzato dall’Associazione Bergamasca Stomizzati presso il suggestivo Auditorium San Sisto di Via Vittoria 1 a Colognola di Bergamo il 26/5 con inizio alle ore 8,30. La partecipazione è gratuita. Relatori saranno gli esperti Dr. Luigi Reale e Dr.ssa Eliana Guerra, invitati dalla stomaterapista del Papa Giovanni XXIII Viviana Melis.