A.O.B Onlus: Progetto parrucche

114.jpg

La battaglia per vincere il cancro comporta purtroppo anche delle poco piacevoli conseguenze per la possibilità
che i capelli si diradino o si indeboliscano in conseguenza del trattamento chemio o radioterapico.

Lo stravolgimento emotivo che può determinare la perdita totale dei capelli spesso, ma non sempre, costituisce un trauma significativo. Per alcuni mostrare il cranio calvo non è un problema, altri, invece preferiscono nasconderlo ricorrendo a parrucche, cappelli, foulard e turbanti.
Non tutti i farmaci chemioterapici causano la caduta dei capelli, anzi talvolta il fenomeno è così lieve da essere
difficilmente riconoscibile e ciò può dipendere dalla combinazione di farmaci somministrati, dal dosaggio ecc.
La caduta dei capelli, come effetto collaterale della chemioterapia, è reversibile: i capelli ricrescono alla conclusione del trattamento e talvolta ancor prima che la terapia sia conclusa. Sono molto rari i casi in cui i capelli non ricrescono più.
L’evento viene vissuto, soprattutto dalle donne, come una diminuzione di bellezza e sensualità che interferisce
con la propria individualità e personalità, giacché induce un cambiamento dell’immagine corporea e del concetto che la persona ha di sè.
Ecco perché é fondamentale prendersi cura delle persone dal punto di vista medico ma è altrettanto necessario
migliorarne la qualità di vita. In tale ottica l’Associazione Cancro Primo Aiuto” CPA Onlus ” , ha avviato grazie alla collaborazione e per il tramite dell’Associazione Oncologica Bergamasca ” A.O.B onlus ”  presso l’Azienda Ospedaliera ” Papa Giovanni XIII° “  di Bergamo la fornitura completamete gratuita ai pazienti oncologici colpiti da alopecia delle

PARRUCCHE DELLA SOLIDARIETA’
Trattasi di una nuova esclusiva collezione di parrucche di alta qualità. Il catalogo con una ventina di prodotti
risponde alle diverse esigenze in termini di look. Si trovano modelli dal taglio corto,medio,lungo… con acconciature
lisce ricce, appena mosse… ed ogni modello è presentato in un ampia gamma di colori, perché ogni donna possa in ogni
momento ritrovare se stessa e condurre una normale vita sociale e personale.

PER  AVERE INFORMAZIONI E ATTIVARE LA RICHIESTA :
●Contattare l’Assistente Sociale del Dipartimento di Oncologia il LUNEDI – MERCOLEDI – VENERDI
  – direttamente dalla 8,30 – 9,30 al numero 035/2673692
  – in ufficio (Ingresso 45 Torre 6 al 4° piano )  dalle 9,30 alle 11,30

●Scrivere una e-mail a : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per fissare un appuntamento

● telefonare al responsabile dei volontari cell. 335.1355643

Fonte: Ufficio Stampa A.O.B. Onlun

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più