Biotestamento: un convegno agli Anni Azzurri

anni_azzurri.jpg

Fare chiarezza su biotestamento e fine vita: è questo l’obiettivo del convegno formativo che si terrà martedì 20 marzo alla Residenza Anni Azzurri San Sisto di Bergamo. Un incontro aperto a tutti gli operatori sanitari per entrare nel merito degli aspetti pratici della legge 219/2017 entrata in vigore da pochi mesi.

Il cuore della legge ‘Norme in materia di consenso informato e di disposizioni anticipate di trattamento’ sono le dichiarazioni anticipate di trattamento (Dat), con le quali è possibile dare indicazioni sui trattamenti sanitari da ricevere o respingere in casi in cui ci si trovasse in condizioni di incoscienza. L’argomento è oggetto di posizioni differenti fra correnti di pensiero radicalmente contrapposte, che vedono ai loro poli l'eutanasia da un lato e la strenua difesa della vita dall'altro.

L’obiettivo del convegno è quello di fare chiarezza sui punti decisivi della Legge 219, ovvero gli aspetti riguardanti la tutela della vita e della salute, il consenso informato, il testamento biologico, l’accanimento terapeutico, l’eutanasia, il ruolo del medico, lo stato vegetativo, idratazione e alimentazione. Un aiuto per fare luce sulle possibili scelte e informare sulla necessità del malato o dell’anziano di poter decidere consapevolmente il suo percorso di cura in condivisione con i propri famigliari, i medici e i caregiver.
Anche il Comune di Bergamo istituirà un registro delle dichiarazioni anticipate di trattamento per raccogliere, autenticare e conservare le disposizioni di tutti i residenti in città.

Il workshop si terrà martedì 20 marzo dalle 9.00 alle 18.00 presso la Residenza Anni Azzurri San Sisto di Bergamo in via Colognola ai colli 8.

L’evento è rivolto agli operatori sociosanitari e assistenziali, medici, infermieri, fisioterapisti, educatori e psicologi, oltre agli assistenti sociali della Lombardia. La partecipazione è libera e prevede il rilascio di crediti formativi ECM per tutte le figure professionali aventi diritto.

Programma
9:00 Saluti Istituzionali
Johnny Vinella, Direttore Residenza Anni Azzurri San Sisto
Felice Lanzeni, Direttore Sanitario Residenza Anni Azzurri San Sisto

Sessione mattutina
Moderatore: Chiara Carla Monti

9:10 Introduzione al convegno, Guido Marinoni
9:20 "Contenuto della legge. Tutela e consenso", Benito Melchionna
10:20 "E’ moralmente lecito oppure è una forma di eutanasia velata? La posizione della Chiesa", Mons. Della Vite
11:20 "Fine vita e donazione di organi e tessuti", Mariangelo Cossolini
12:00 "Terapia del dolore e dignità nella fase finale della vita", Michele Fortis - Ettore Lo Bello

Sessione pomeridiana
Moderatore: Felice Lanzeni

14:00 "L’affermazione delle libertà civili e i diritti umani (liberi di scegliere dall’inizio alla fine)", Barbara Bonvicini
15:00 "Dichiarazione Anticipate di Testamento e la relazione di cura", Onorevole Elena Carnevali
15:45 "Risvolti psicologici nel familiare", Emanuela Fonticoli
16:30 "Il Biotestamento per le cronicità: la tutela dell’anziano", Francesca Galli
17:00 Tavola rotonda - Moderatore: Giorgio Barbaglio – Partecipanti: Ermanno Baldassarre, Bruno Ferraro, Enzo Giudice

Responsabile scientifico
Felice Lanzeni, direttore sanitario Residenza Anni Azzurri San Sisto
 
Relatori e moderatori
Ermanno Baldassarre, presidente ordine degli avvocati di Bergamo
Giorgio Barbaglio, direttore sanitario ATS Bergamo
Barbara Bonvicini, esponente dell'associazione Luca Coscioni
Elena Carnevali, Onorevole, Parlamentare alla Camera dei Deputati
Mariangelo Cossolini, direttore UOS coordinamento prelievo e trapianti d’organo prov. Bergamo ASST Papa Giovanni
Monsignor Giulio Della Vite, segretario generale della Curia di Bergamo
Bruno Ferraro, primario UOC Neurologia Ospedale di Treviglio asst-Bergamo ovest
Emanuela Fonticoli, coordinatrice “The Focusing Institute” di New York (USA)
Michele Fortis, coordinatore del Dipartimento Interprovinciale della rete di Cure Paliative
Francesca Galli, assistente sociale Residenza Anni Azzurri San Sisto
Enzo Giudice, medico, Cavaliere dell’ordine di Malta
Felice Lanzeni, direttore sanitario Residenza Anni Azzurri San Sisto
Ettore Lo Bello, medico e palliativista Residenza Anni Azzurri San Sisto e collaboratore al progetto formativo Ospedale-Territorio senza Dolore 2016-2018
Guido Marinoni, Presidente OMCEO Bergamo
Benito Melchionna, Magistrato
Chiara Carla Monti, direzione medica e qualità Area Anziani Anni Azzurri - Santo Stefano


Residenza Anni Azzurri San Sisto
Via Colognola ai colli, 8
24126 Bergamo
Tel. 035 08641
residenzasansisto@anniazzurri.it

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo Non mostrare più