Mamma ho bagnato il letto!

66.png
“Mamma ho bagnato il letto!” L’enuresi notturna: un disturbo non solo fisico che si affronta, che si supera
Bergamo, Palazzo della Provincia
Spazio Viterbi 28 Giugno 2012 - ore 16,00

L’incontinenza urinaria del bambino è un problema sottovalutato e viene di norma considerato come passeggero o legato alla crescita mentre, in realtà, può evolvere in gravi problematiche non solo di carattere fisico.

 

L’impatto di questo disturbo - quando non più inserito nei limiti della fisiologica normalità - rischia di essere particolarmente pesante anche per le componenti emotive e relazionali della salute del bambino e di incidere negativamente sul suo regolare e sereno sviluppo psico-fisico. Si stima che in Italia, all'età di 7 anni, un bambino su 10 soffra di enuresi. In occasione delle 7° Giornata Nazionale per la Prevenzione e la Cura dell’Incontinenza, vogliamo dedicare a questo tema un convegno pubblico, aperto ad operatori e a gente comune, genitori, insegnanti, medici, educatori, psicologi e psicoterapeuti. Si parla di un tema delicatissimo che sarà trattato nelle sue diverse componenti - il disturbo, le cause, la componente emotiva, le conseguenze sul piano dello sviluppo psicofisico del bambino e sulla sua vita da adulto, l'ambiente, la famiglia, la scuola, la terapia riabilitativa, il contesto affettivo - avendo chiaro che mai come in questo caso ci si trovi a trattare di Salute nella sua accezione più ampia, con riferimento non solo alla condizione fisica ed emotiva che vive il bambino in quel momento ma anche a quella - sua e degli altri - che potrà essere vissuta nel futuro. Obiettivi del convegno sono quelli di armonizzare la percezione, il giudizio, le modalità di gestione e soluzione nei diversi ambiti in cui il bambino passa momenti della sua vita, tenendo ben presente che il buon sviluppo emotivo e il buon rapporto col corpo si possono educare dare dignità di linguaggio comunicativo a questi disturbi, invece per lo più occultati ridefinire i parametri del fenomeno nella sua gravità e nella sua percezione sociale di gruppo che devono essere più realistici, meno simbolici e meno pregiudiziali ricollocarlo nel flusso evolutivo, quale suo intoppo temporaneo o rallentamento, da accompagnare e non da considerare un fatto da reprimere, da condannare o da ignorare Parteciperanno ai lavori:
Don Edoardo Algeri Direttore Ufficio per la pastorale della famiglia - Diocesi di Bergamo
Prof. Paride Braibanti Docente di Psicologia della salute - Università di Bergamo
Dott.ssa Mara Azzi Direttore Generale - ASL Bergamo Dott. Domenico Belloli Assessore ai servizi sociali e salute - Provincia di Bergamo
Dott. Marco Pezzani Direttore Unità Operativa Neuropsichiatria Infantile, Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Mario Leo Brena Chirurgia pediatrica, Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Oreste Risi Responsabile Unità Dipartimentale Neurourologia-Urodinamica, Ospedale di Treviglio
Dott. Gianfranco Lamberti Direttore U.O.C. Neuroriabilitazione e U.O.C. Medicina Riabilitativa Ospedaliera ASL CN1, Fossano - CN
Dott.ssa Ft. Donatella Giraudo Uroriabilitatrice e Consulente - Dipartimento di Urologia Ospedale S. Raffaele, Milano
Dott.ssa Noemi Gulotta Psicologa dell’età evolutiva
Dott.ssa Ilaria Imberti Psicoterapeuta dell’età evolutiva
Porteranno il loro saluto
Dott. Roberto Magri Presidente del Consiglio Provinciale di Bergamo
Dott. Leonio Callioni Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Bergamo
Dott. Giorgio Barbaglio Direttore Sanitario - ASL di Bergamo
Dott.ssa Laura Chiappa Direttore Sanitario - Ospedali Riuniti di Bergamo
Dott. Emilio Pozzi Presidente dell'Ordine dei Medici di Bergamo
Dott.ssa Patrizia Graziani Dirigente Ufficio Scolastico Lombardia - Ambito Bergamo
Aprirà il convegno:
Dott. Pietro Agostini Direttore Sanitario, Politerapica - Terapie della Salute
Introdurrà i lavori e modererà la discussione:
Pasquale Intini Direttore, Politerapica - Terapie della Salute

All’iniziativa è stato concesso il patrocinio di Provincia di Bergamo - Settore Politiche Sociali e Salute Comune di Bergamo ASL di Bergamo Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Bergamo FINCO - Federazione Italiana Incontinenti Un convegno dunque dagli obiettivi e dai contenuti ambiziosi che, dopo il paio di interventi necessari all'inquadramento fisio-patologico, scenderà nel dettaglio degli aspetti emotivi, ambientali e sociali per concludere su due punti: l’incontinenza urinaria pediatrica e l’enuresi sono un problema che esiste e deve essere affrontato per il presente e per il futuro della crescita e dello sviluppo psicofisico del bimbo l’incontinenza urinaria pediatrica e l’enuresi sono un problema che si risolve Al termine dell’incontro sarà offerto un rinfresco a relatori e convenuti.

Fonte: Politerapica

 

 


Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più