Congresso internazionale per il trentennale dell’associazione di studi psicoanalitici

congresso internazionale

La rivoluzione intersoggettiva. Le implicazioni per la psicoanalisi e la psicoterapia con Otto Kernberg, Vittorio Gallese e Massimo Ammaniti

Università degli Studi di Bergamo, Aula Magna S. Agostino 19 e 20 Maggio 2017

In occasione del Trentennale, l’Associazione di Studi Psicoanalitici ospitando gli illustri esponenti di due diverse discipline, Otto Kernberg e Vittorio Gallese, vuole aprire un confronto scientifico su quella che è stata riconosciuta come una profonda trasformazione paradigmatica, la rivoluzione intersoggettiva, per le implicazioni relative alla posizione dello psicoanalista nella relazione terapeutica e, per una maggiore comprensione delle basi neurofenomenologiche dei disturbi nevrotici e psicotici. Lo stato di avanzamento della ricerca consente oggi di fare un salto di qualità nella tecnica e di aggiornare le tradizioni di diversi approcci. L’Associazione di Studi Psicoanalitici ha portato avanti in trent’anni di attività un originale orientamento nel trattamento delle psicosi e delle nevrosi in base ai fondamenti posti da Gaetano Benedetti. Il Congresso raccoglie e sviluppa in diversi contributi il dialogo interno all’International Federation of Psychoanalytic Societies, con l’orientamento ad evidenziare le questioni che tale proposta solleva. Il Congresso si avvarrà, inoltre, degli approfondimenti e avanzamenti derivanti dalla ricerca applicata delle singole istituzioni e scuole coinvolte, degli psicoanalisti e psicoterapeuti partecipanti. I lavori verranno conclusi con la lectio magistralis di Massimo Ammaniti.

Per programma completo e tutte le informazioni per partecipare clicca qui

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più