Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Al fine di sensibilizzare la popolazione sul tema "violenza sulle donne", l'ASST Bergamo Ovest, rappresentata dal Direttore Generale, Elisabetta Fabbrini, dal dir. socio sanitario, Barbara Mangiacavalli e da Daniela Corti, Resp. Percorso Rosa, si è fatta promotrice insieme alle Aziende Speciali del territorio della Pianura

Bergamasca, Risorsa Sociale della Gera d'Adda e Solidalia (presenti le due presidenti Pinuccia Zoccoli Prandina e Alessandra Ghilardi) e alcune associazioni, di un coordinamento di tutte le iniziative organizzate sul nostro territorio.

L’evento principale sarà il Convegno di venerdì 25 Novembre, presso la Sala Verde dell’Ospedale di Treviglio, aperto sia ai professionisti (e perciò accreditato), sia ai cittadini interessati al delicato argomento.

A partire da martedì 22, nel Decumano dell’Ospedale di Treviglio (il Percorso giallo tra Cup e Bar), saranno presenti stand, Info point, mostre, e pannelli illustrativi in collaborazione con Enti e Associazioni locali, come rappresentato nella brochure.


L’Ambito di Romano ha organizzato una serie di eventi: un film, un teatro, un convegno ed una mostra, che sarà inaugurata Martedì 22 nel corridoio antistante il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Romano di Lombardia, come esposto nella locandina.


La dr.ssa Corti ha poi anticipato alcuni dati riguardanti il fenomeno nella nostra zona. I dati dal 2013 al 2015 (riferiti ai 4 Ospedali afferenti all’ex AO di Treviglio), sono numericamente molto significativi e faranno sicuramente riflettere in sede di presentazione al convegno:
- 179 donne vittime di violenza, delle quali 171 per violenza fisica ed 8 per violenza sessuale.
- Nel 2016 l’ASST ha posto particolare attenzione al fenomeno, implementando la formazione degli operatori ASST e introducendo di un “flag” sul verbale di Pronto Soccorso definito “SV” (sospetta violenza). Nei due Pronti Soccorso di Treviglio e Romano, nel primo semestre, sono state registrate 70 violenze (67 fisiche e 3 sessuali)
I dati rilevati nel 2016, che possono sembrare in considerevole aumento, sono la fotografia di un fenomeno che da anni esiste nel tessuto sociale, non solo locale ma anche nazionale; l’utilizzo in ASST di questi nuovi strumenti di osservazione e di rilevazione e la maggior attenzione degli operatori del Percorso Rosa, hanno consentito di dare corpo e numeri al fenomeno.

Gli autori della violenza sono per l’86% persone note (marito, compagno, ex fidanzato etc) e si perpetrano soprattutto in casa. Gli autori non noti commettono, invece, l’atto di violenza in luogo pubblico.

È stata evidenziata la distribuzione per fascia d’età: quella più colpita risulta quella dai 27 ai 36 anni (62 casi).


L'ASST per diffondere gli eventi che abbracciano l'intera settimana, ha creato un calendario digitale. Gli Ambiti hanno fatto da volano con i propri Comuni affinché facessero pervenire all’ASST le locandine di tutte le manifestazioni sulla Giornata contro la Violenza, implementando così la sezione creata ad hoc sul sito internet www.asst-bgovest.it, già attivo tramite un pop up dall’home page.
A questa iniziativa digitale, ha collaborato anche la Provincia di Bergamo, facendo confluire nel nostro calendario informatico eventi anche organizzati al di fuori del maxi ambito di competenza dell’ASST (che comprenderebbe 76 comuni).

Appuntamento ora al 17 novembre, data del primo appuntamento in calendario!

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più