Natale 2015: il Banco Popolare al fianco di ABIO

Natale 2015: il Banco Popolare al fianco di ABIO

L’iniziativa Banco Natale promossa dalla Direzione Risorse del Gruppo sosterrà anche quest’anno l’Associazione Bambino in Ospedale
Il Banco Popolare si prepara, anche per il 2015, a festeggiare il Natale all’insegna della solidarietà e dell’impegno sociale.

Grazie ad una iniziativa dedicata ai dipendenti e realizzata dalla Direzione Risorse del Gruppo, il Banco Popolare farà una donazione di 30.000 euro per sostenere i progetti e la formazione dei volontari dell’Abio - Associazione Bambino in Ospedale.
Banco Natale, l’ormai tradizionale festa dedicata a tutte le famiglie del Banco Popolare arrivata alla quinta edizione e quest'anno intitolata “I Simpatici Aiutanti di Banco Natale”, vedrà anche la presenza dei volontari di Abio che con la loro partecipazione sensibilizzeranno e intratterranno i dipendenti e i loro figli portando la loro esperienza.

Il 17 dicembre alle ore 16.30 le porte della Banca si apriranno ai “Simpatici Aiutanti di Babbo Natale” che potranno visitare il luogo di lavoro del genitore e verranno ricompensati con delle monete di cioccolato con le quali potranno simbolicamente “acquistare” un dono. Tutti i doni che non verranno ritirati dai bimbi durante le feste di Banco Natale verranno anch’essi destinati ad Abio.

Gli iscritti a Banco Natale 2015 sono 4.052 e parteciperanno presso 10 Sedi del Banco a: Verona, in Piazza Nogara e Via Meucci,a Milano, in Via F.Testi e Via Roncaglia, a Modena, a Lucca, a Novara, a Lodi, a Bergamo e a Roma e presso le 49 Aree Affari coinvolte.

"Il successo di questa manifestazione - commenta Roberto Speziotto, responsabile della Direzione Risorse Umane del Banco Popolare - testimonia il desiderio di fondere aspetti lavorativi con altri di natura sociale, in perfetta sintonia con la nostra identità popolare legata fortemente al territorio e alle famiglie; è inoltre motivo di orgoglio continuare a sostenere importanti progetti e iniziative solidali, un'opera di sostegno che fa parte del nostro DNA."

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più