Affrontare le urgenze in rsa

Affrontare le urgenze in rsa

Risvolti psicologici per l’ospite e il caregiver. Se ne parlerà giovedì 17 dicembre in un convegno realizzato
alla Residenza Anni Azzurri San Sisto di Bergamo.

Residenze Anni Azzurri organizza il convegno ‘Urgenze cliniche in Rsa e ricaduta psicosociale su ospiti e caregiver’ che si terrà giovedì 17 dicembre dalle ore 9 presso la Residenza San Sisto di Bergamo, in via Colognola ai Colli. Il convegno è realizzato con il patrocinio di Regione Lombardia e ASL Bergamo.

Le urgenze rappresentano la quotidianità nella cura e assistenza degli ospiti, anziani e non, nelle residenze sanitarie. Malattie croniche e situazioni con più patologie sfociano sovente in contesti di emergenza che devono essere gestiti da una rete di professionisti in piena sinergia e condivisione. La ricaduta psicosociale che tali urgenze generano ha un forte impatto sia sull’ospite che sul caregiver, che sia esso un operatore o un familiare.

Il convegno rappresenta l’occasione per approfondire il fenomeno dell’urgenza clinica e le sue implicazioni: la prevenzione, la gestione e i risvolti psicologici. A sostegno dell’anziano fragile si manifesta la necessità di creare modelli organizzativi per prendersene cura e, allo stesso tempo, offrire supporto all’equipe professionale e al caregiver.

Si parlerà di:
- Cadute ed eventi traumatici, prevenzione e gestione delle conseguenze
- Le cause del ricorso obbligatorio in pronto soccorso dal punto di vista cardiologico e pneumologico
- Basic Life Support – Defibrillatori (BLSD)
- Riconoscere e gestire le urgenze: aspetti sanitari e adeguatezza degli invii al pronto soccorso
- Le cause del ricorso obbligatorio in pronto soccorso, come prevenirle
- TSO e maggiori tutele dell’amministratore di sostegno per gli invii in pronto soccorso e consenso informato
- Aspetti collaborativi e gestione del ricovero in Rsa
- Risvolti psicologici nell’ospite e nel familiare a seguito dell’evento acuto

Interverranno in qualità di relatori:
- Raffale Giura, pneumologo
- Alberto Ongaro, medico chirurgo, geriatra e diabetologo
- Daniela Peri, coordinatrice infermieristica Residenza Anni Azzurri San Sisto
- Maria Grazia Piazzolla, psicologa Residenza Anni Azzurri San Sisto
- Giorgio Rossi, avvocato
- Francesco Russi, medico di medicina di emergenza-urgenza cliniche
- Nicola Taiocchi, medico fisiatra
- Giovanna Vitali, infermiera professionale Residenza Anni Azzurri San Sisto

Il seminario è rivolto agli operatori dei servizi sociosanitari, i funzionari della Pubblica Amministrazione, e tutti coloro che operano a vario titolo nell’ambito dell’assistenza e cura della persona fragile. La partecipazione al workshop prevede il rilascio di crediti formativi ECM per tutte le figure professionali aventi diritto, oltre agli assistenti sociali della regione Lombardia.
Per informazioni e iscrizioni 02 6455300.

Residenza Anni Azzurri ‘San Sisto’
La Residenza Anni Azzurri ‘San Sisto’ di Bergamo, un moderno edificio disposto su 4 piani, per un totale di 63 stanze, può ospitare fino a 120 anziani con diversi livelli di non-autosufficienza parziale e totale, per un’offerta di servizi dedicati alla salute e al benessere degli ospiti a 360°. La struttura è suddivisa in nuclei da 20 ospiti, e ogni nucleo porta il nome di un quartiere della città.
Il piano terra ospita un’ampia zona reception/bar, la palestra attrezzata, un’aula polivalente, ambulatori, sala ristorazione, cappella, sala parrucchiere; il primo piano è riservato agli ospiti anziani con problemi di Alzheimer e demenza; il secondo piano è dedicato agli ospiti con parziale o totale non autosufficienza; all’ultimo piano camere ‘offerta comfort’, con vari servizi aggiuntivi.
La Residenza ‘San Sisto’ garantisce un lavoro di assistenza e cura svolto da un’equipe multiprofessionale costantemente aggiornata che opera sulla base di un Piano di Assistenza Individualizzato (PAI), elaborato in collaborazione con i familiari, sempre flessibile e adattabile a variazioni del contesto, differente da caso a caso.

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più