Nascita prematura: porte aperte in Patologia neonatale

Nascita prematura: porte aperte in Patologia neonatale

Lunedì 16 e martedì 17 Novembre dalle 15 alle 18 sarà possibile visitare il reparto di Patologia Neonatale del Papa Giovanni XXIII in occasione della Giornata Mondiale del neonato prematuro. Per partecipare è sufficiente prenotarsi al numero 035.2674399.
Bergamo, 5 novembre 2015 - In occasione della Giornata Mondiale del neonato prematuro, che viene celebrata in tutto il mondo il 17 Novembre, l’Ospedale Papa Giovanni XXIII dà la possibilità di visitare il reparto di Patologia Neonatale (Ingresso 7, secondo piano) lunedì 16 e martedì 17 novembre dalle 15 alle 18, previa prenotazione telefonica alla segreteria del reparto (tel. 035.2674399 da lunedì a venerdì dalle 8 alle 13 e dalle 14 alle 16).

Qui vengono curati ogni anno più di 500 neonati prematuri o affetti da qualsiasi patologia, dalle malattie respiratorie a quelle cardiache, dalle patologie infettive a quelle malformative, fino a quelle neurologiche e metaboliche.

“L’area materno infantile e pediatrica è uno dei fiori all’occhiello del nostro ospedale, premiato da O.N.Da con tre bollini rosa per le attenzioni riservate alle donne – spiega Giovanna Mangili, direttore della Patologia Neonatale all’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo –. E’ indubbio che l’impegno verso una mamma si declini anche nell’attenzione verso il neonato e giornate come questa rappresentano un’importante occasione per informare sulla salute di entrambi.”

Anche l’aspetto emotivo non deve essere trascurato: gli operatori del reparto daranno ai partecipanti preziosi consigli su come affrontare con maggiore serenità situazioni così delicate.

“Nonostante il parto prematuro, ossia quello che si verifica prima delle 37 settimane di gestazione, sia la causa più comune di mortalità nei neonati – prosegue Giovanna Mangili -, grazie ai progressi scientifici e tecnologi degli ultimi decenni, oggi anche bambini con età gestazionale e peso molto bassi, a partire dalle 23 settimane, hanno concrete possibilità di sopravvivere e di condurre una vita normale”.

Dal 14 al 17 novembre l’Associazione Aiuto al neonato sarà presente in Hospital Street con uno stand, dove sarà possibile acquistare gadget, giocattoli e vestitini per bambini per sostenere l’attività dell’associazione attiva da vent’anni nel reparto di Patologia neonatale dell’Ospedale di Bergamo.

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più