Giornata mondiale del diabete

Logo Azienda Ospedaliera Treviglio

L'Associazione Diabetici Bergamaschi (ADB), in collaborazione con l’UOC Malattie Endocrine e Centro Regionale per il Diabete Mellito dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio organizza Sabato 15 novembre 2014, alle ore 21.00 un Concerto per fisarmonicadel musicista Claudio Ranalli, presentato dal famoso e simpaticissimo ventriloquo Pietro Ghislandi.

 

Al concerto, che si terrà nell’Auditoriumdella Biblioteca di Treviglio in Largo Marinai d’Italia, è invitata tutta la cittadinanza.

La Giornata Mondiale del Diabete è un’occasione annuale per sensibilizzare l'opinione pubblica e le autorità politiche-sanitarie sul diabete mellito, la patologia endocrina più diffusa sia fra i bambini e i giovani (prevalentemente nella forma di tipo 1, con necessità di quotidiana dipendenza dalla somministrazione di insulina), sia fra adulti ed anziani (più frequentemente nella forma di tipo 2, che prevede diverse opzioni terapeutiche).

Quest’anno l‘evento clou sarà un concerto, un modo alternativo e giocoso per cercare di coinvolgere ed avvicinare sempre più cittadini alla conoscenza di questa patologia cronica.

Durante la serata, vi sarà il saluto del Rappresentante del Comune di Treviglio, del Presidente dell’Ass. Diabetici Bergamaschi, Angelo Castelli e del dr. Antonio C. Bossi, Direttore dell’UOC Malattie Endocrine e Centro Regionale per il Diabete Mellito dell’Azienda Ospedaliera di Treviglio.

L’occasione sarà anche il momento per lanciare una simpatica iniziativa: il Concorso Fotografico Diabete in Festa. L’ADB presenterà il concorso che ha per tema “Momenti di vita con il diabete durante le festività natalizie”.

L’obiettivo del “Photo contest” é quello di catturare con un “click” i momenti della vita quotidiana di soggetti portatori di diabete mellito durante le festività natalizie, sia in tema di gestione della propria alimentazione, della attività motoria e della terapia farmacologica, ma anche in occasione di periodi di vacanza, di relax o di svago, purché sia presente un richiamo (concreto o simbolico) alla patologia diabetica.

Chi è Claudio Ranalli

Nato a Milano nel 1967 figlio d'arte comincia ad appassionarsi alla fisarmonica all'età di 6 anni. Si diploma in musica come fisarmonicista all'accademia musicale di Castel Fidardo (AN). Vince vari concorsi musicali a livello nazionale tra cui il campionato italiano di fisarmonica (1984), il campionato internazionale (1990), il World Champion nella categoria liberi (Valencia 1991-1992) e la Coppa del mondo (Dortmund 1992-1993). Affina la propria tecnica prima a Bologna con il maestro Carlo Venturi poi in Francia. Nel 1991 forma la sua Orchestra con la quale si esibisce in tutta Italia ed anche all'estero; allo stesso tempo studia composizione e arrangiamento, diplomandosi come fonico e programmatore musicale.
Nel 1996 diventa direttore artistico di una casa di edizioni e produzioni musicali ed ha la possibilità di partecipare come musicista in varie trasmissioni televisive tra cui Furore (Rai 1) e Campioni di ballo (Canale 5) con l'orchestra del Maestro Beppe Vessicchio. Nel 1997 apre uno studio di registrazione e produce per la Duck Records più di 40 CD di fisarmonica presentati al Midem di Cannes, con una distribuzione mondiale che gli ha permesso di ottenere il “disco d'oro”. Nel frattempo compone sigle televisive e sottofondi musicali per varie trasmissioni (Rally sprint Rai 3 e Italia 1-Giro Festival Rai 3-Tappeto Volante La 7). Tra le ultime realizzazioni ci sono i sottofondi di Uno Mattina (Rai 1) e la sonorizzazione completa delle trasmissioni di Radio Montecarlo. Alterna questa attività con la sua personale produzione e quella di artisti affermati e emergenti, realizzando i prodotti della sua etichetta discografica nei propri studi di registrazione (C.R.Records-Digital House Art Studio). Collabora inoltre con varie distribuzioni (tra cui Kicco Music, Azzurra Music e Fonola Dischi); ha partecipato alla realizzazione del primo masterclass di Gino Vannelli (Art Of Song). Nel 2010 ha realizzato e prodotto il disco “Giovanna canta Limiti” in collaborazione con Giovanna Nocetti e Paolo Limiti per le trasmissioni Rai. Nel settembre 2010 ha ricevuto il certificato di Doctorate of Master Class Recording Engineer come Sound Engineer, presso la Los Angeles Recording School.

chi è Pietro Ghislandi
L’attore bergamasco Pietro Ghislandi è noto al grande pubblico per essere l’unico ventriloquo italiano. La sua comicità è quindi un po’ originale, al di fuori dei canoni classici della comicità cabarettistica televisiva. La sua popolarità è nata grazie a Pippo Baudo che lo volle come presenza fissa nel cast dei “Giovani talenti” nella trasmissione di RaiUno Fantastico7. Per il comico Ghislandi la voce è un elemento importante del suo spettacolo “Il ventricolo sinistro” che sta portando in tournée in tutt’Italia. Le sue esperienze “vocali” iniziate con il famoso cartoonist Bruno Bozzetto, continuano ancora oggi con il doppiaggio dei più famosi personaggi del Walt Disney italiano. Le corde vocali bizzarre del ventriloquo Ghislandi gli permettono così di dare vita al suo pupazzo Sergio che diventa il Pierino irriverente che, dal palcoscenico, ironizza sulla realtà sociale in cui si esibisce. Il Ghislandi attore impegnato vanta alcune preziose partecipazioni nel cinema in film importanti come “Soldati 365 all’alba” e “Muro di gomma” di Marco Risi, “I mitici, colpo gobbo a Milano” di Carlo Vanzina, “Vajont” e “Porzûs” di Renzo Martinellie, di recente, è uno degli attori scelti da Leonardo Pieraccioninei suoi film di successo (“Il principe e il pirata”, “Il paradiso all’improvviso” e “Ti amo in tutte le lingue del mondo”). Ha ottenuto una buona popolarità come attore di spot pubblicitari nazionali (“Acqua Uliveto” con Del Piero e “Caffè Kimbo” con Proietti). È il protagonista del cortometraggio “Ombre” del regista svizzero Alberto Meroni, film che ha vinto vari Festival Internazionali del Cinema in Italia, Giappone, Francia, Svizzera. E’ stato uno degli attori delle fictions “La vita di Walter Chiari” ed “Il sogno del maratoneta” andate in onda nel 2012 su RaiUno in prima serata. Ha partecipato all’ultimo film di Claudio Bisio “La gente che sta bene” uscito recentemente al cinema. Sarà uno degli interpreti del film “Leone nel basilico” con Ida Di Benedetto che uscirà nelle sale prossimamente. Per altre info, visitate il sito www.pietroghislandi

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più