Grande successo del progetto MUOVIAMOCI INSIEME

muoviamoci_insieme_consegna_veicolo.jpg
Grande successo dei centri SPORTPIU’ con il progetto MUOVIAMOCI INSIEME LOTTA ALLA SEDENTARIETA’ PROGETTO Marina Polini
Iniziativa benefica a favore dell’Associazione Oncologica Bergamasca (A.O.B.)
Consegnato il veicolo acquistato per il trasporto dei pazienti oncologici dell’Associazione Oncologica Bergamasca e devoluti i fondi per la creazione di un ambulatorio nutrizionale 

Bergamo, 23 settembre 2014 – Obiettivo centrato. La prima edizione di Muoviamoci Insieme. Lotta alla sedentarietà-Progetto Marina Polini, lanciata in ricordo del direttore di SPORTPIU’, prematuramente scomparsa lo scorso settembre, ha riscosso un enorme successo.

 2.255 speciali abbonamenti e 435 t-shirt per un ricavato totale di  47.275 euro sono i numeri della solidarietà che ha permesso di raggiungere due importanti risultati: donare all’Associazione Oncologica Bergamasca un nuovo veicolo dal valore di 15.900 euro per il servizio di accompagnamento dei pazienti oncologici; devolvere, sempre a favore di A.O.B, 31.375 euro per la creazione di un ambulatorio nutrizionale per pazienti oncologici e permettere a più di duemila sedentari di vivere nelle prossime settimane un’esperienza di esercizio fisico, avvicinandosi così a uno stile di vita più sano.

«Devo dire pubblicamente “Grazie” a tutti i soci SPORTPIU’. Abbiamo raggiunto un risultato che va molto al di là delle aspettative, riuscendo a centrare sia il primo che il secondo obiettivo che pensavamo di realizzare con un evento successivo a dicembre. Il prof. Labianca, infatti, ci aveva sensibilizzato all’acquisto del veicolo, bisogno primario per l’associazione, anticipandoci anche la necessità di un ambulatorio che potesse fornire ai pazienti oncologici una consulenza alimentare. Abbiamo deciso di sposare entrambe le esigenze e siamo davvero contenti per il risultato ottenuto. Ho chiesto due volte che venissero rifatti i conteggi perché quasi non ci credevo! E invece sono stati tutti molto, molto bravi» – ha dichiarato Alberto Gamba, Club Manager SPORTPIU’.

«Non basta fare un'’ottima chirurgia, dare delle buone terapie mediche, fare correttamente la radioterapia – aggiunge il Prof. Roberto Labianca, Direttore Cancer Center Ospedale Papa Giovanni XXIII, Direttore DIPO (Dipartimento Interaziendale Provinciale Oncologico), Direttore USC Cure Palliative di Bergamo - Oggi il malato ha bisogno di essere seguito in tutti i suoi bisogni, con attenzione alla dimensione sociale, psicologica e nutrizionale. Ecco quindi l’idea dell’ambulatorio che possa aiutare i pazienti a nutrirsi correttamente, evitando le perdite di peso o il sovrappeso che per questi pazienti è un rischio concreto. Con il Cancer Center dell’ospedale Papa Giovanni XXIII offriamo un’assistenza a tutto tondo al malato, un aiuto che passa anche dalla nutrizione. Poter realizzare un ambulatorio grazie all’impegno di tanti volontari e a queste raccolte fondi benefiche è veramente molto importante per noi e ringraziamo chi si impegna per renderlo possibile».
 

Il progetto ha visto il prima linea molti bergamaschi e tanti vip, come Robi Facchinetti, storica voce dei Pooh, Luca Cigarini e Gianpaolo Bellini, calciatori neroazzurri, gli allenatori Stefano Colantuono e Emiliano Mondonico e la super ristoratrice Giuliana D’Ambrosio. Anche il campione di nuoto Filippo Magnini, dopo aver letto dell’iniziativa sulla Gazzetta dello Sport, ha twittato l’articolo sulla sua pagina ufficiale I AM DOPING FREE.

«Il successo dell’iniziativa ha testimoniato la vicinanza di tutta Bergamo alla nostra Associazione che da 15 anni opera sul territorio. Siamo stati orgogliosi che SPORTPIU’ ci abbia scelti come destinatari di questo progetto benefico e ringraziamo tutti coloro che lo hanno reso possibile. È stato un invito che abbiamo accolto con immediatezza perché muoversi significa dare avvio a qualcosa, mettere in campo un aiuto concreto che speriamo possa contribuire a migliorare la qualità della vita delle persone meno fortunate» - ha concluso Nunzio Pezzotta, presidente A.O.B.

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più