Quando studiare può diventare un problema

124.jpg

Che fatica!
Lo studio e i compiti stanno sempre più diventando un problema frequente nella relazione con i figli. Come riuscire a trasformare questa difficoltà in una opportunità educativa?

Imparare a studiare: facile a dirsi, non sempre facile a farsi.

Studenti di ogni età si impegnano ogni giorno per applicare attraverso lo studio le nozioni apprese a scuola, e spesso tutto questo si rivela una vera impresa, con grande dispendio di energie. Non mancano frustrazioni e mal di pancia.

Imparare un metodo vuol dire acquisire le basi fondamentali per non lasciarsi travolgere dall'impegno e con pazienza anche imparare a portare a termine le consegne, ma anche a conoscersi e a rispettarsi. In alcune specifiche situazioni può anche essere utile chiedere un aiuto.

Il Consultorio mette a disposizione un esperto che può aiutarvi a prendere in mano la situazione e provare a cambiarla insieme. Attraverso un percorso personalizzato per ogni famiglia: si affronta il problema della relazione con i figli dovuto allo studio e ai compiti; si fornisce un aiuto ai genitori per comprendere e mettere in pratica azioni educative idonee e adatte al bambino/ragazzo; si analizza il metodo di studio del bambino/ragazzo, si comprende se è il più idoneo e se il caso si aiuta il bambino/ragazzo ad acquisirne un altro. Fondamentale è la collaborazione e la motivazione a farsi aiutare da parte del bambino/ragazzo.

La proposta è rivolta a bambini/ragazzi che frequentano:

· le classi 4° e 5° della scuola primaria;

· la scuola secondaria di primo grado;

· la scuola superiore.

Il percorso di massima è così articolato:

- due incontri con i genitori per conoscere la situazione;

- un incontro di conoscenza del bambino/ragazzo presso la sua abitazione;

- due o tre sedute di lavoro con il bambino/ragazzo;

- un incontro di restituzione e verifica.

Il percorso è condotto da: Daniele Masini
Educatore, Counselor e Formatore presso il Consultorio Familiare Zelinda.

Il percorso è gratuito per accedere basta contattare telefonicamente il Consultorio Familiare Zelinda allo 035.4598380.

Si informa anche dell’avvio della proposta:
UOMINI, di me, di te, di noi.
Uno sguardo maschile alla sessualità attraverso il rapporto padre figlio
CORSO PADRE-FIGLIO
Oggi essere padre significa volere un ruolo educativo nei confronti dei figli: costruire un rapporto autentico basato sul dialogo, avere una relazione affettiva. Per i figli maschi giunti alla preadolescenza e alla prima adolescenza c’è un’esigenza di paternità nuova: si manifesta il bisogno di avere un uomo che regga il confronto con loro, che sia un adulto credibile e autorevole. Il corso “Tu e Io, Uomini” è un occasione per papà e figli maschi, tra i 10 e i 13 anni, per conoscersi più a fondo, affrontare i temi più affascinanti della vita, confrontarsi, chiarire dubbi e crescere armoniosamente insieme.

sabato 9 e 16 novembre dalle 14.30 alle 17.30 e
mercoledì 13 novembre dalle 20.30 alle 22.30

Conduce:
Daniele Masini
Educatore, Counselor e Formatore presso il Consultorio Familiare Zelinda.

L'intero percorso è gratuito.
I posti a disposizione sono limitati ed è necessaria la preiscrizione (padre e figlio) presso la segreteria del Consultorio.

CONSULTORIO FAMILIARE ZELINDA
via Fratelli Calvi, 1 Trescore Balneario
tel. 035.4598380 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più