BAOBAB

Oleificio Coter dal vinacciolo al baobab. Girasole, ibiscus, vinacciolo, jojoba. Sono moltissimi i semi da cui si possono ottenere olii per gli usi più vari, sia in campo alimentare sia in campo cosmetico o dermatologico. «Il segreto per ottenere il meglio da quanto la natura ci offre è il metodo di spremitura» ci spiega l'ingegner Franco Giacomo Coter, bergamasco, da 40 anni nel settore, fondatore della Bracco srl, azienda specializzata nello studio e realizzazione di macchine e impianti agroalimentari per l'estrazione di olii ed essenze.

Coter ha collaborato con Università e Istituti di ricerca per la messa a punto della sua tecnologia di estrazione meccanica a freddo, che è impiegata in tutto il mondo, dal Congo all'Etiopia, dal Sud-America alla Ex-Unione Sovietica. Ma la sua attività non si ferma alla fornitura del know-how: in Kenya la sua azienda coltiva 500 ettari con diverse specie di semi, l'oleificio di Bagnatica produce e vende direttamente sia al dettaglio sia all'ingrosso olii come quello di vinacciolo o olii biologici per uso alimentare o cosmetico e nella Boutique dell'Olio di Bergamo, in via Borgo Palazzo, porta i suoi prodotti fino al consumatore. «La nostra presenza in tutte le fasi della filiera produttiva dell'olio, dalla coltivazione del seme allo scaffale del negozio attraverso la tecnologia di spremitura più avanzata, è stata una scelta vincente che ci ha portato a triplicare quasi il fatturato nel corso degli ultimi anni» conferma Coter. Chi entra nella Boutique dell'Olio scopre un mondo di prodotti naturali, alcuni dei quali ancora poco conosciuti da noi, tutti accomunati dalla tecnica di produzione con spremitura a freddo, quindi senza l'ausilio di solventi, reagenti o vapore, intatti nelle loro caratteristiche e nell'aroma. «L'olio di baobab ad esempio è ideale dopo il bagno o il massaggio perché lascia la pelle morbida e idratata senza ungere. E del baobab proponiamo anche la farina integrale, estratta con mulini a pietra tradizionali, ricca di vitamina C» dice Coter. «Molti olii vengono usati sia nell'alimentazione sia per la pelle, è il caso del conosciutissimo olio d'oliva, ma anche del meno noto olio di vinacciolo che sul viso e sul corpo combatte i segni del tempo, mentre in cucina si sta affermando sempre di più perché molto adatto a cotture ad alta temperatura (frittura), per il suo elevato “punto di fumo”. è ottimo come condimento, è privo di colesterolo e contiene Omega-3”». In campo cosmetico gli olii vengono usati sia puri sia in formulazioni di creme o saponi, non solo per la pelle ma anche per i capelli e le unghie, come nel caso dell'olio di Sachi Inchi, estratto dai semi di una pianta originaria delle foreste fluviali del sud America dalle sorprendenti caratteristiche ristrutturanti.

A cura di FRANCESCA DOGI

LA BOUTIQUE DELL'OLIO
Cosmetici e Accessori
Via Borgo Palazzo, 81/A
Bergamo
bottegaolio.arte@yahoo.it
tel. 334/3129341

OLEIFICIO COTER
Via V° Alpini, 18
24060 Bagnatica (BG)
info@oleificiocoter.it
www.oleificiocoter.it
tel. 035/676017

Informazione pubblicitaria

Buon umore è salute!

Sorridi con Bergamo Salute e i simpatici Oscar&Wilde, i personaggi creati da Adriano Merigo per aggiungere un tocco di buon umore alla rivista... 

Adriano Merigo

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Ultime news

La medicina narrativa nel percorso delle malattie croniche

Arriva anche a Bergamo la Medicina Narrativa, attraverso un importante Convegno che è stato organizzato dall’Associazione Bergamasca Stomizzati presso il suggestivo Auditorium San Sisto di Via Vittoria 1 a Colognola di Bergamo il 26/5 con inizio alle ore 8,30. La partecipazione è gratuita. Relatori saranno gli esperti Dr. Luigi Reale e Dr.ssa Eliana Guerra, invitati dalla stomaterapista del Papa Giovanni XXIII Viviana Melis.

Bergamo si illumina di viola

19 maggio 2018: Porta San Giacomo a Bergamo, la Rotonda di San Tomè di Almenno San Bartolomeo, la Basilica Romanica di Santa Giulia di Bonate Sotto, il Monumento ai Caduti di Brusaporto e la Chiesa di San Michele di Chiuduno si tingono di viola. Giornata Mondiale delle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino: monumenti viola in 40 città, un convegno con i massimi esperti italiani e campagna social per comunicare meglio con i medici #VorreiCheIlMioMedicoSapesseChe

prof salute 2018 250px

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

prof citta 2018 250px

Sfoglia Il professionista della tua città su Issuu