lenti schermi

Oggi stare al passo con le nuove tecnologie vuol dire anche prendersi cura del proprio patrimonio visivo. In tutto relax.
Controllare mail di lavoro, guardare un film, aggiornare i social preferiti: cos’hanno in comune queste azioni della nostra routine quotidiana? Smartphone, tablet e computer occupano gran parte del nostro tempo lavorativo e di svago in uno stile di vita, e di “vista”, sempre più digitale. Un recente studio condotto da Ipsos ha confermato questo trend e in più ha rivelato che due persone su tre usano quotidianamente uno smartphone e che il 64% delle persone ogni giorno trascorre più di 4 ore davanti a un computer (Studio Consumer quantitativo con un campione di 4000 persone in Francia, Brasile, Cina e Stati Uniti – 2014 Ipsos per Essilor).

«In questo stile di vita “multi schermo”, gli occhi ricevono sollecitazioni più intense e ripetute: sono costretti a frequenti movimenti tra un dispositivo e l’altro e a continue messe a fuoco su caratteri di dimensione diversa» spiega Roberto Viscardi, ottico optometrista di Ottica Skandia. «La visione si sposta rapidamente e continuamente a diverse distanze. Pensate che gli occhi si riposino quando siete rilassati davanti a uno schermo? Niente affatto, non smettono mai di lavorare: i muscoli oculari sono a riposo solo quando osservano oggetti distanti più di 6 metri. Sapevate che, solo in una giornata, impiegano la quantità di energia necessaria per percorrere 50 chilometri?». Proprio pensando a questo nuovo stile di vita, in cui molti si saranno riconosciuti, Ottica Skandia offre soluzioni visive ad hoc: Essilor Eyezen, lenti oftalmiche di ultima generazione, innovative perché rispondono alle esigenze di vita e di “vista” digitali e multi schermo contrastando l’affaticamento visivo e non solo. «Al cuore delle lenti Eyezen c’è la nuova tecnologia Eyezen Focus» aggiunge Giovanni Viscardi, ottico optometrista. «Si tratta di un extra-potere correttivo a supporto della visione in ultra-vicino. In termini pratici possiamo definire Eyezen Focus come un “aiuto” localizzato nella parte inferiore della lente che favorisce la messa a fuoco delle immagini ravvicinate, in maniera semplice e confortevole». Il risultato? Occhi meno stanchi e più rilassati a fine giornata, anche dopo un uso prolungato dei dispositivi digitali, migliore leggibilità dei caratteri piccoli e, non ultimo, una postura più naturale nell’uso degli smartphone. Ma non è tutto! Se ci fosse la possibilità di personalizzare le proprie lenti in base alla distanza di lettura dallo schermo, che ognuno assume in modo soggettivo? «Con lenti Varilux Eyezen è possibile. Si tratta di lenti “rilassanti”, utili per ritrovare una postura più naturale davanti al pc, un miglior comfort di utilizzo e sollievo per gli occhi, anche quando si guarda la televisione».

PROTEGGI IL FUTURO DEI TUOI OCCHI DA ORA
Un fattore da non trascurare è l’impatto della luce blu-viola presente nella luce emessa dai dispositivi elettronici e dall’illuminazione a LED. Può essere fastidiosa e portare affaticamento visivo, ma i suoi effetti nocivi si possono manifestare nel tempo. Per proteggersi è possibile potenziare tutte le lenti Essilor, e le nuove Eyezen, con Crizal Prevencia, la tecnologia antiriflesso “intelligente” che filtra in modo selettivo la luce blu-viola e protegge dai raggi UVA e UVB con E-SPF 25 (protezione 25 volte maggiore rispetto a chi non indossa lenti). Inoltre, lascia passare la luce visibile essenziale per la vista e la luce blu-turchese indispensabile per favorire il ciclo sonno-veglia e le capacità cognitive.

LA PROMOZIONE
Fino al 31 gennaio 2016, Ottica Skandia propone l’iniziativa “Raddoppi le tue lenti”, volta a sensibilizzare sull’importanza di indossare, in ogni momento, le lenti da vista più adatte all’attività che si sta per svolgere, per proteggere al meglio il benessere visivo.

a cura di FRANCESCA DOGI

OTTICA SKANDIA
info@otticaskandia.it
www.otticaskandia.it

Via Borgo Palazzo, 104
Bergamo
Tel. 035 238230

Informazione pubblicitaria

Buon umore è salute!

Sorridi con Bergamo Salute e i simpatici Oscar&Wilde, i personaggi creati da Adriano Merigo per aggiungere un tocco di buon umore alla rivista... 

Adriano Merigo

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Ultime news

La medicina narrativa nel percorso delle malattie croniche

Arriva anche a Bergamo la Medicina Narrativa, attraverso un importante Convegno che è stato organizzato dall’Associazione Bergamasca Stomizzati presso il suggestivo Auditorium San Sisto di Via Vittoria 1 a Colognola di Bergamo il 26/5 con inizio alle ore 8,30. La partecipazione è gratuita. Relatori saranno gli esperti Dr. Luigi Reale e Dr.ssa Eliana Guerra, invitati dalla stomaterapista del Papa Giovanni XXIII Viviana Melis.

Bergamo si illumina di viola

19 maggio 2018: Porta San Giacomo a Bergamo, la Rotonda di San Tomè di Almenno San Bartolomeo, la Basilica Romanica di Santa Giulia di Bonate Sotto, il Monumento ai Caduti di Brusaporto e la Chiesa di San Michele di Chiuduno si tingono di viola. Giornata Mondiale delle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino: monumenti viola in 40 città, un convegno con i massimi esperti italiani e campagna social per comunicare meglio con i medici #VorreiCheIlMioMedicoSapesseChe

prof salute 2018 250px

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

prof citta 2018 250px

Sfoglia Il professionista della tua città su Issuu