20_Page_31_Image_0003.png

 

Niente code né bisogno di prenotazione. Risultati in soli due giorni lavorativi consultabili direttamente on- line. È partito da qualche settimana il nuovo punto prelievi del Centro Medico San Giuseppe, un servizio che si aggiunge a quelli già disponibili (visite specialistiche e indagini ecografiche) pensato per chi ha poco tempo ma non vuole rinunciare a tenere sotto controllo il proprio stato di salute e a fare prevenzione.

«Il nostro punto prelievi si rivolge a tutti i cittadini sani, per i quali un esame del sangue all'anno rappresenta un'indagine di routine e di screening utile in ottica preventiva per monitorare la presenza di eventuali fattori di rischio ad esempio cardiovascolari (colesterolo e trigliceridi, livelli di glicemia etc.)» spiega la dottoressa Giuseppina Bresciani, farmacista e socia del Centro. «Essendo in regime privato, (ma con tariffe molto contenute praticamente equivalenti al costo del ticket) si accede senza bisogno di impegnativa o ricetta rossa del medico di medicina generale, anche se un suggerimento da parte del proprio medico su quali valori controllare in base alla storia clinica del paziente è vivamente consigliabile. Per rendere il servizio ancora più accessibile, inoltre, non c'è nemmeno bisogno di prenotazione. Un altro vantaggio importante è che, grazie all'organizzazione e alla presenza di più operatori, il cittadino non deve fare code né aspettare a lungo prima di sottoporsi al prelievo». Anche la scelta del giorno di apertura, il sabato mattina, va nella direzione di rispondere alle esigenze dei cittadini, in particolare di chi lavora durante la settimana, così come la possibilità di consultare il referto on-line, da casa. Comodità, tempi di attesa ridotti, qualità del servizio sono i punti di forza anche delle altre prestazioni del Centro Medico San Giuseppe, tra cui spiccano in particolare le indagini ecografiche, per le quali il Centro si avvale della collaborazione di medici ospedalieri con una solida e vasta esperienza. «Eseguiamo, in particolare, ecografie dell'addome, della tiroide e muscolo-scheletriche, proposte a tariffe contenute e con tempi di attesa praticamente nulli. Si tratta di esami non invasivi che forniscono molte informazioni utili sulle condizioni di salute degli organi e dei tessuti indagati e per questo possono rientrare a pieno titolo in un programma di prevenzione di routine, soprattutto dai cinquant'anni in avanti» continua il dottor Marco Piccinelli, farmacista e altro socio del Centro. «Oltre ai servizi citati, sono inoltre disponibili tutte le branche specialistiche, dall'allergologia alla cardiologia, dalla ginecologia alla dermatologia, a cui si aggiungono l'osteopatia e la logopedia, due discipline sempre più apprezzate anche in Italia e riconosciute per la loro importanza e valore terapeutico che rappresentano da sempre il nostro fiore all'occhiello» concludono i due soci.

CENTRO MEDICO SAN GIUSEPPE
Dir. San. dott. M. Armanini
Via Marconi 11/a
24068 Seriate (BG)
Tel. 035 301831
info@centromedicosangiuseppe.com
www.sangiuseppepoliambulatorio.com

a cura di FRANCESCA DOGI
Informazione pubblicitaria

Buon umore è salute!

Sorridi con Bergamo Salute e i simpatici Oscar&Wilde, i personaggi creati da Adriano Merigo per aggiungere un tocco di buon umore alla rivista... 

Adriano Merigo

Bergamo Salute n. 45

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Ultime news

La medicina narrativa nel percorso delle malattie croniche

Arriva anche a Bergamo la Medicina Narrativa, attraverso un importante Convegno che è stato organizzato dall’Associazione Bergamasca Stomizzati presso il suggestivo Auditorium San Sisto di Via Vittoria 1 a Colognola di Bergamo il 26/5 con inizio alle ore 8,30. La partecipazione è gratuita. Relatori saranno gli esperti Dr. Luigi Reale e Dr.ssa Eliana Guerra, invitati dalla stomaterapista del Papa Giovanni XXIII Viviana Melis.

Bergamo si illumina di viola

19 maggio 2018: Porta San Giacomo a Bergamo, la Rotonda di San Tomè di Almenno San Bartolomeo, la Basilica Romanica di Santa Giulia di Bonate Sotto, il Monumento ai Caduti di Brusaporto e la Chiesa di San Michele di Chiuduno si tingono di viola. Giornata Mondiale delle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino: monumenti viola in 40 città, un convegno con i massimi esperti italiani e campagna social per comunicare meglio con i medici #VorreiCheIlMioMedicoSapesseChe

prof salute 2018 250px

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

prof citta 2018 250px

Sfoglia Il professionista della tua città su Issuu