18_Page_30_Image_0002.jpg

L'incontrollabile passare del tempo, lo stress e uno stile di vita sempre più frenetico, lasciano il segno sul nostro corpo attraverso inestetismi di vario genere. Ma, se avessimo una bacchetta magica, quale vorremmo cancellare per primo? La risposta sarebbe, senza ombra di dubbio, le rughe! è possibile eliminarle davvero? Lo abbiamo chiesto alla dottoressa Maria Rita Andaloro, Medico di Medicina Estetica presso MCEITALIA.

Perchè si formano le rughe?
Dal punto di vista biologico, le rughe si formano perché la cute, involucro esterno del corpo umano, si modifica diventando meno elastica e il collagene, che ne è la componente principale, si riduce, causando la perdita di compattezza.

Ci sono diverse tipologie di rughe?
Dobbiamo distinguere le rughe d'espressione, che si formano attorno agli occhi o a livello della fronte, dalle rughe legate all'età, che in genere sono più profonde, come le naso labiali.

Come si formano?
Esiste una componente genetica, ma è soprattutto lo stile di vita a influenzare il benessere della nostra pelle: fumo, esposizione solare eccessiva o senza adeguata protezione, soprattutto in giovane età, e alimentazione sbagliata (povera di frutta e verdura) sono i principali responsabili dell'invecchiamento cutaneo. Va da sè che la prima prevenzione è evitare questi fattori di rischio. Buone regole sono poi bere molta acqua, idratare la pelle con prodotti adeguati e detergerla accuratamente tutte le sere. Purtroppo, però, questi accorgimenti spesso non bastano, per cui può diventare utile rivolgersi alla medicina estetica.

E in che modo interviene la medicina estetica?
I metodi messi a disposizione variano in base alla tipologia di inestetismo e alle esigenze della o del paziente:
• Le rughe attorno agli occhi e sulla fronte, dovute al corrugamento, si possono trattare con il botulino, che ha la funzione di inibire tali movimenti determinando un doppio effetto, la distensione dei muscoli e la prevenzione delle rughe stesse.
• Le rughe naso-labiali si riempiono con i filler (acido jaluronico o simili), che possono essere riassorbibili o no (oggi quelli non riassorbibili vengono usati molto poco). Presso MCEITALIA utilizziamo l'acido jaluronico, sostanza molto sicura, che si riassorbe e dura dai 6 ai 12 mesi.
• Per mantenere i risultati si possono effettuare periodicamente le iniezioni rivitalizzanti a base di acido jaluronico e vitamine o amminoacidi, molto efficaci anche a scopo preventivo.
• Molto efficace per l'eliminazione delle rughe superficiali, è il laser frazionale, che, oltre alle rughe, aiuta a eliminare macchie e cicatrici da acne.
Il laser frazionale è un laser alla CO2 che, attraverso un particolare puntale, stimola le fibre elastiche e il collagene. A scopo preventivo e di mantenimento, infine, utilizziamo molto la radiofrequenza, un macchinario che, attraverso un manipolo che emana calore, restituisce tono e luminosità al viso. I risultati sono graduali e visibili fino a quattro mesi dopo la seduta.

MCEITALIA
Dir. San. dott.ssa Maria Rita Andaloro
per info e prenotazioni:
numero gratuito 800 14 65 82
info@mceitalia.net
www.mceitalia.net

a cura di ALESSANDRA PERULLO
Informazione Pubblicitaria 

 



 

 

 

 



 

 

 

 

 



 

Buon umore è salute!

Sorridi con Bergamo Salute e i simpatici Oscar&Wilde, i personaggi creati da Adriano Merigo per aggiungere un tocco di buon umore alla rivista... 

Adriano Merigo

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più

Ultime news

La medicina narrativa nel percorso delle malattie croniche

Arriva anche a Bergamo la Medicina Narrativa, attraverso un importante Convegno che è stato organizzato dall’Associazione Bergamasca Stomizzati presso il suggestivo Auditorium San Sisto di Via Vittoria 1 a Colognola di Bergamo il 26/5 con inizio alle ore 8,30. La partecipazione è gratuita. Relatori saranno gli esperti Dr. Luigi Reale e Dr.ssa Eliana Guerra, invitati dalla stomaterapista del Papa Giovanni XXIII Viviana Melis.

Bergamo si illumina di viola

19 maggio 2018: Porta San Giacomo a Bergamo, la Rotonda di San Tomè di Almenno San Bartolomeo, la Basilica Romanica di Santa Giulia di Bonate Sotto, il Monumento ai Caduti di Brusaporto e la Chiesa di San Michele di Chiuduno si tingono di viola. Giornata Mondiale delle Malattie Infiammatorie Croniche dell'Intestino: monumenti viola in 40 città, un convegno con i massimi esperti italiani e campagna social per comunicare meglio con i medici #VorreiCheIlMioMedicoSapesseChe

prof salute 2018 250px

Sfoglia Il professionista della salute su Issuu

prof citta 2018 250px

Sfoglia Il professionista della tua città su Issuu