Natale con... i tuoi o i miei?

natale famiglia

Nell’immaginario comune Natale è identificato con serenità, pace e amore, ma nel menage della vita quotidiana questa ricorrenza talvolta porta conflittualità all’interno della coppia. Le discussioni e i litigi possono nascere dalla gestione degli eventi famigliari, il rapporto con genitori e parenti, lo stress di regali, cenoni e recite dei bimbi. Senza contare la fatidica domanda: “con chi trascorreremo Natale, con i miei o con i tuoi parenti?”. «Una apparentemente banale e innocente domanda come questa può portare con sé movimenti inconsci e consci legati a dinamiche affettive, conflitti pregressi con le famiglie d’origine e talvolta mina la stabilità interna di molte coppie» conferma la dottoressa Eleonora Castelli, psicologa.

Dottoressa Castelli, davvero scegliere con chi passare le feste può diventare fonte di litigi, malumori se non addirittura separazioni?
Purtroppo sì. Non è infrequente vedere o sapere di coppie che discutono per questo. Il Natale può diventare un momento delicato per alcune coppie, in particolare se sono presenti alcuni “fattori di rischio”:
• dover prendere decisioni “a due teste” mettendo in gioco i propri legami affettivi;
• problemi e discussioni lasciate in sospeso durante l’anno che tornano a galla;
• disaccordo sugli acquisti natalizi;
• mancanza di tempo per riposare; nel regno animale l’inverno è un periodo dell’anno di rallentamento, quiete e riposo, mentre per l’essere umano richiede estrema attivazione e genera spesso alti livelli di stress.
In realtà in coppie consolidate si riesce a trovare di frequente un compromesso, diversamente l’elevata conflittualità potrebbe trasformarsi in un’occasione per affrontare e risolvere definitivamente problematiche e divergenze, ma anche chi si fosse appena imbarcato in questa avventura di vita non deve disperare, in queste occasioni si possono gettare le base per una ottimale gestione dei conflitti futuri.

Come uscire allora dal dilemma?
Da un punto di vista psicologico aver maturato come coppia un buon equilibrio fra le componenti che costituiscono il legame con il partner è essenziale per affrontare insieme le difficoltà che si presentano nel tempo, dalle più piccole alle grandi transizioni. Ci sono poi piccoli accorgimenti adottabili fin da subito, ad esempio parlare di come si intende passare le festività con anticipo, in modo da affrontare la questione tranquillamente, senza la tensione ormai accumulata nei giorni precedenti alle feste, comunicando poi ai parenti la decisione presa come coppia, non come singoli. Fondamentale è inoltre porsi in un’ottica di ascolto del proprio partner, accogliere empaticamente le sue ragioni e considerare le sue richieste e le contingenze esterne, quali genitori lontani o malati, fratelli con bambini piccoli e molte altre, in modo da avere un quadro completo e trovare una soluzione efficace. Detto ciò, per districarsi fra i numerosi inviti natalizi di parenti e amici si possono suggerire alcune piccole strategie pratiche, da adattare necessariamente ognuno alle proprie esigenze:
• passare le feste ognuno con la propria famiglia o unirle in un'unica festa se i parenti si conoscono e vanno d'accordo;
• proporre al partner di fare alternativamente “un anno dai suoi e uno dai tuoi”;
• trascorrere parte del giorno di Natale con la famiglia di lei e parte con quella di lui;
• ricordare che le festività si protraggono per diversi giorni e quindi si può avere il tempo di fare visita a tutti parenti. Senza però mai dimenticare che tra tutti gli impegni è vitale cercare di ritagliare anche un po’ di spazio per la coppia, dei momenti da vivere in totale relax per evitare il rischio “soffocamento”.

Quali sono gli altri “tasti dolenti” che nel periodo natalizio possono mettere alla prova le coppie?
Le tradizioni festive che ognuno di noi porta con sé dalla propria famiglia d’origine. Ognuno di noi ha le sue e non sempre sono le stesse del partner. Inoltre capita spesso che nella coppia uno/a dei due sia legato ai suoi riti natalizi (dalle decorazioni a piatti particolari) mentre all’altro/a non interessino o peggio ancora la/o rendano insofferente. In questi casi è necessario cercare di trovare un accordo sulle tradizioni che piacciono a entrambi, senza imporre le proprie, ad esempio facendo notare al partner meno interessato che cose come fare l'albero o le decorazioni insieme aiuta anche a costruire i propri ricordi. Un altro tema che genera attrito nella coppia è quello della gestione di budget, spese e soldi nel periodo delle feste. Potrebbe sembrare una banalità, ma la gestione degli aspetti economico-sociali ha grande importanza. Meglio stabilire fin da subito quale possa essere il budget familiare da investire sui regali, la possibilità di permettersi delle gite o una vera e propria vacanza, le spese per addobbi e decorazioni.

a cura di ELENA BUONANNO
con la collaborazione della DOTT.SSA ELEONORA CASTELLI
Psicologa
- CONSULENZA PER IL BAMBINO E LA FAMIGLIA -

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più