Il percorso nascita? è a portata di click

il percorso nascita? è a portata di click

Sono attivi da giugno la nuova Carta dei Servizi e il nuovo portale ASL dedicati a gravidanza e dintorni
Un nuovo punto di riferimento, per tutte le neo mamme e aspiranti mamme bergamasche, su gravidanza, allattamento e procreazione assistita. Uno “spazio” in cui trovare informazioni in tempo reale sulle strutture e sulle prestazioni erogate con dettagli e approfondimenti sui costi, sui contatti di riferimento, sulla documentazione necessaria, le esenzioni e le modalità di prenotazione, facilitando così l’accesso a visite, controlli, esami durante il bellissimo ma delicato periodo del preconcepimento e della gravidanza.

Tutto questo è la nuova Carta dei Servizi del Percorso nascita, un lavoro di rete avviato a fine 2014 dall’ASL di Bergamo, Azienda Ospedaliera Papa Giovanni XXIII, Azienda Ospedaliera Bolognini di Seriate, Azienda Ospedaliera Treviglio e Policlinico San Pietro, attiva da fine giugno (raggiungibile direttamente dal portale web percorsonascita.asl.bergamo.it). «È l'unica del genere in Lombardia ed è un orgoglio per noi averla strutturata in un modo accessibile, sia per gli operatori sia per l'utenza» sottolinea Mara Azzi Direttore Generale ASL Bergamo. «Abbiamo investito molto in questo ambito negli ultimi anni. Un percorso nascita ben strutturato infatti garantisce, nel lungo termine, il benessere psico-fisico dell’individuo e della famiglia. Per realizzarlo però è essenziale predisporre il sistema con tutta la strumentazione tecnica e le risorse umane necessarie a rispondere alle esigenze di un territorio importante come quello bergamasco».

La carta dei servizi offre un quadro oggettivo dello stato dell’arte sul territorio utile tanto agli utenti quanto agli operatori presenti sul territorio, favorendo la conoscenza dei servizi presenti e permettendo il reindirizzo dell’utente verso l’area desiderata. In particolare, illustra tutte le prestazioni e i percorsi assistenziali suddividendo il percorso in quattro macroaree a seconda del periodo: preconcezionale, gravidanza, parto e periodo post parto. Una volta individuata la prestazione o il percorso assistenziale, l’utente può avere informazioni relative alla sede e alla modalità di prenotazione ed erogazione del servizio richiesto, offerti sull’intero territorio bergamasco dai sette Punti Nascita e dai 18 Consultori familiari attivati dall’ASL Bergamo, il tutto con la possibilità di effettuare ricerche sia in base alla prestazione richiesta sia in base alle strutture presenti territorialmente tramite la geolocalizzazione dei servizi erogati.

«Il progetto condiviso con Aziende Ospedaliere e Policlinico San Pietro nasce da una specifica richiesta di Regione Lombardia che ha permesso la costituzione di uno specifico comitato, nell’ottobre 2014, al quale hanno partecipato ostetriche, ginecologi, pediatri e tutte le figure operative nel settore materno infantile» sottolinea la dottoressa Fiorenza Cartellà, specialista in ginecologia e ostetricia e Coordinatore Ostetrico Ginecologico dei Consultori ASL Bergamo. «La carta, che fotografa l’offerta di prestazioni del territorio, è il risultato della condivisione e dell’integrazione del lavoro fra la componente sanitaria e quella socio sanitaria del territorio». Il tutto è in linea con le disposizioni a livello normativo nazionale e regionale che hanno posto grande attenzione al “Percorso nascita”, nella consapevolezza che “la tutela della salute in ambito materno infantile costituisce un impegno di valenza strategica dei sistemi socio-sanitari per il riflesso che gli interventi di promozione della salute, di cura e riabilitazione in tale ambito hanno sulla qualità del benessere psico-fisico nella popolazione generale attuale e futura, D.M. P.O.M.I, 2000”.

dal pre-gravidanza al post parto
La piattaforma è suddivisa in quattro settori che coprono l’intero percorso nascita, dal periodo pre-concezionale (con un’offerta di sette prestazioni in quaranta strutture operative) al post parto (con diciotto prestazioni totali), non tralasciando ovviamente la fase della gravidanza, sia essa fisiologica o a rischio, né la fase del parto (con cinque prestazioni erogate in trentadue strutture operative).

Nuovi ecografi e test genetici per una gravidanza più “serena” e sicura
La Carta dei servizi è l'ultima tappa di un lungo lavoro di ripensamento e di coordinamento integrato di tutti i servizi inerenti alla procreazione, partito da una riorganizzazione dei consultori, avviata dal 2011, fino a giungere a una reale messa in rete di tutte le offerte sanitarie e socio sanitarie territoriali, che ha permesso la realizzazione del portale provinciale. Il “percorso nascita” ad oggi risulta molto articolato e offre un ampio ventaglio di scelte alle donne e alle famiglie bergamasche. Molte sono state le innovazioni portate sul territorio: dalla presenza strutturata di ecografi presso ogni Distretto Socio Sanitario, alla consulenza genetica che permette, nel periodo preconcezionale, durante la gravidanza o nell’ambito di un percorso di procreazione assistita, alla donna, alla coppia o ai componenti della famiglia di effettuare approfondimenti sulla causa o trasmissibilità di alcune patologie che potrebbero essere geneticamente determinate, ricevendo informazioni relative alle caratteristiche della malattia di cui soffrono o alle modalità di trasmissione della stessa, al rischio di ricorrenza, alle possibili terapie, incluse le opzioni riproduttive.

a cura di GIULIA SAMMARCO

hanno collaborato:
DOTT. SSA Fiorenza Cartellà
Coordinatore Ostetrico Ginecologico
- Presso consultori ASL di Bergamo

DOTT. SSA MARA AZZI
Direttore ASL Bergamo

Questo sito utilizza cookie

propri e di terze parti, per il funzionamento e la raccolta di dati anonimi sulle visite. Proseguendo si accetta l'uso dei cookie. Per dettagli e rifiuto dei cookie clicca qui

Approvo
Non mostrare più